25/10/2020

RALLY

Bolza corse inarrestabile, anche a Varano

La prima edizione della FX Italian Series è terreno di caccia per la compagine adriese

Bolza corse inarrestabile, anche a Varano

ADRIA – La prima edizione della FX Italian Series si tinge sempre di più dei colori bianco, blu, nero e grigio che contraddistinguono le vetture dell'adriese Bolza Corse. L'appuntamento con l'autodromo di Varano de' Melegari, andato in scena in un weekend pesantemente condizionato dal maltempo, ha consegnato alle cronache la storia di un team polesano in grado di monopolizzare i primi due gradini del podio, con tutti i propri portacolori. Ancora una volta sugli scudi la premiata ditta composta da Silvano Bolzoni ed Andrea Marchesini, autrice di una perentoria doppietta nonostante l'incessante pioggia sul tracciato. Scattato dalla seconda piazza il pilota di Adria approfittava di una penalità incassata dal poleman e prendeva il largo, imprimendo in gara 1 un ritmo inarrivabile per la concorrenza. Stessa musica quella suonata dal pilota vicentino, in gara 2, partendo dalla casella numero uno, dominando con autorevolezza ed infliggendo un distacco importante. Un'altra doppietta in prima divisione, alla guida di un'impeccabile Seat Leon Cupra TCR, che consente a Bolzoni ed a Marchesini di allungare ulteriormente in vetta alla classifica della serie.

“Auto al top e sintonia perfetta con Bolzoni” – racconta Marchesini – “sono gli ingredienti di una stagione ad altissimo livello per noi, supportati da un team che si rivela sempre pronto.”

Debutto stagionale più che positivo per il rientrante Mauro Trentin, alla guida della Seat Leon Supercopa di Bolza Corse, concluso con un doppio secondo posto di ATCC 2° classe C, in prima divisione, condito da una bella quinta piazza nella generale, al termine di gara 2. Un'incomprensione, al via della prima tornata, costava al pilota di Vicenza un drive through ma, nonostante questo, l'esperienza veniva ben presto a galla, permettendogli di ben figurare.

“Non salivo in auto da circa un anno” – racconta Trentin – “e non correvo in pista da almeno tre. Grazie di cuore a Bolza Corse per l'opportunità che mi è stata data e direi che, come prima uscita assieme, cogliere due podi ed un quinto assoluto non è male. Peccato per la penalità in gara 1 ma, a parte qualche piccolo intoppo, è andato tutto per il meglio. Ora guardiamo avanti.”

Brilla la stella del giovane Pietro Fabris, vincitore di gara 1 in ATCC 2° classe Clio Cup, al termine di una bella rimonta, sulla Renault Clio Cup 4 adriese, inducendo all'errore il leader. Bella seconda piazza anche per papà Ivan che, dopo aver incassato in avvio il sorpasso per la testa della classifica, gestiva la posizione nell'intento di evitare inutili rischi.

“Era la mia prima gara sul bagnato” – racconta Pietro Fabris – “e, dopo un errorino che mi ha fatto perdere una posizione, ho spinto e rimontato, mettendo pressione al primo agli ultimi giri. Su due curve veloci, dove c'era un sacco di acqua, lui si è girato ed io ho centrato la vittoria, sorpassandolo all'ultimo giro. È stato un debutto sul fondo bagnato decisamente positivo. ”

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette