02/12/2020

TENNIS CLUB LENDINARA

Al via il 5^ trofeo “Morato”

Torneo Open di Tennis femminile con partecipazione di giocatrici straniere

LENDINARA - Nonostante l’emergenza sanitaria in corso dettata dal corona virus e conseguentemente la paura di cosa sarebbe potuto succedere, gli addetti ai lavori non si sono scoraggiati e grazie come sempre al lodevole contributo degli sponsor che hanno creduto e dato fiducia ancora una volta alla serietà e capacità del circolo, anche quest’anno siamo riusciti ad organizzare la 5° edizione del Trofeo Morato dal 29 agosto al 16 settembre, torneo open di tennis femminile aperto anche a giocatrici straniere.
Torneo dotato di un montepremi di € 5.000,00 che ha mantenuto le tradizioni degli gli scorsi anni sull’altissimo valore delle giocatrici partecipanti e che si può classificare senza ombra di dubbio per quest’anno, come il miglior torneo open femminile d’Italia, sia per montepremi, ma anche per aver dato ospitalità completa a tutte le giocatrici che hanno raggiunto i quarti di finale; quest’anno poi in semifinale c’erano due atlete straniere con classifica mondiale entrambe intorno alla 200° posizione e classifica italiana 1.5, inoltre c’è stata la presenza anche della campionessa Italiana under 16 dello scorso anno Beatrice Ricci e di una promettente giocatrice Slovena under 18 Pia Lovric che ha disputato un grandissimo torneo e che sicuramente a breve ne sentiremo parlare molto di lei.
Ci sono state atlete in rappresentanza di molte regioni italiane, dalla Puglia alla Sardegna, ma anche Umbria, Lazio, Campania, Toscana, Piemonte, Lombardia, Friuli, Alto Adige, Trentino, Emilia Romagna ed anche dalla nostra regione del Veneto.
Alla fine si è aggiudicata la vittoria Angelica Raggi 2.2 la regina del 5^ Trofeo Morato, la ternana tesserata con il Circolo Canottieri Aniene di Roma, giocando un tennis ad alto livello, dapprima ha vinto in semifinale contro la Bulgara Elitsa Kostova 1.5 ed attuale 212 al mondo per 7/5 6/2 e poi in finale l’ungherese Reka Jani anche lei 1.5 tesserata con il Circolo Tennis Beinasco (TO) ed attuale 207 al mondo per 6/3 6/4.
Un riferimento all’altra semifinale dove l’Ungherese affrontava Alessandra Simone 2.3, foggiana ma porta colori del C.T. Bologna che dopo aver vinto facilmente il primo set per 6/0, si lasciava sorprendere dalla Simone e quest’ultima vinceva meritatamente il secondo set per 6/4; nella partita finale poi al primo game Jani in vantaggio 0/30 tirava una palla corta di rara bellezza che costringeva la Simone ad un recupero quasi impossibile, la stessa si prodigava a colpire la palla ma nell’impeto subiva una fortissima distorsione della caviglia che la costringeva poi, suo malgrado e piangendo dal dolore ritirarsi dall’incontro, a lei va il nostro più grosso in bocca al lupo per una pronta guarigione.
Seppur giocata in notturna poi ed in un giorno feriale la finale arbitrata dall’esperto Luigi Teti è stata seguita da un pubblico molto numeroso, ci sono state circa 300 persone sparse intorno a tutto il campo di gioco ma tutte con il rispetto delle distanze di sicurezza anti covid.
Lo stesso pubblico molto competente ed attento ha avuto modo di apprezzare gli scambi spettacolari e di altissimo livello tecnico.
Giudice arbitro compilatore dei tabelloni è stato Andrea Viaro, mentre della manifestazione è stato lo storico Presidente del circolo Franco Crivellaro.
Da elogiare l’ungherese subito dopo aver perso l’incontro di finale rivolgeva verso la sua avversaria frasi di complimenti sinceri per l’ottimo macht giocato e vinto meritatamente, che è stato un piacere averla conosciuta e gli ha augurato una splendida carriera.
Da evidenziare poi che le due giocatrici Kostova e Jani sono già partite per Parigi dove saranno impegnate nei prossimi giorni nei turni di qualificazione del Roland Garros.
Dopo Anastasia Grymalska nel 2016, Alberta Brianti nel 2017, nel 2018 Anna Floris nel singolare e Brianti/Floris nel doppio, ancora Grymalska del 2019, ora si aggiunge nel 2020 Angelica Raggi nell’albo d’oro del torneo di questa fantastica manifestazione.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli sponsor senza di loro il torneo non si sarebbe potuto disputare e a tutti gli addetti ai lavori, con l’auspicio di poter organizzare il tutto anche il prossimo anno.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette