23/09/2020

CALCIO

Rovigo X Rovigo, primo atto: in campo i giovanissimi

Un tecnico della Spal presente per guidare i bambini e vederli giocare

ROVIGO - Si è svolto con successo di partecipazione anche il quarto Open Day di ROVIGO X ROVIGO riservato, questa volta, alle categorie PICCOLI AMICI E PRIMI CALCI, dopo quelli svolti per le categorie Giovanissimi ospitati dal Duomo, Esordienti organizzati dal S. Bortolo, e Pulcini da Grandi Fiumi. L’evento è stato programmato allo Stadio Gabrielli nei campi assegnati dal Comune a GRANDI FIUMI, dove si sono ritrovate le società aderenti al progetto: la stessa Grandi Fiumi, GS Duomo e Polisportiva San Bortolo venerdì 4 settembre.

Dalle 18, rispettando doverosamente i protocolli previsti per il Covid sia con i bambini sia con i genitori che assistevano dalla tribuna, avendo anche previsto entrate ed uscite differenziate, per oltre un’ora quasi 50 bambini di età compresa tra i 5 ed i 7 anni si sono cimentati in esercizi con e senza palla. A guidare tutti gli Open Day un Tecnico della Spal a cui le tre società aderenti al Progetto Rovigo X Rovigo sono affiliate, che ha avuto così la possibilità di vedere lavorare tutti i giocatori con i loro tecnici.

Tanti i bambini che si sono impegnati nei  vari esercizi tutti coordinati dagli istruttori delle tre Società in un pomeriggio all’insegna del divertimento e della condivisione. Un solo colore predominante: il fucsia delle t-shirt  che  i bambini ed i ragazzi hanno indossato in campo, e che è diventato ormai il simbolo distintivo del Progetto ROVIGO X ROVIGO.

Il messaggio che le tre società vogliono dare nell’attuazione del Progetto è quello di superare il concetto di campanilismo cittadino e di cooperare, specialmente in questo periodo di difficoltà, al fine di costituire un’unica filiera cittadina in cui condividere percorsi formativi e puntare a una Prima Squadra finalmente fatta da atleti della città, dirigenti di Rovigo e Sponsor di Rovigo.

Le attività condivise dalle tre società non si fermano agli open day svolti, ma continueranno con altri eventi in programma già per il mese di settembre e con una serie di iniziative congiunte per la stagione 2020/2021 a significare che il progetto sta a poco a poco radicandosi per diventare realtà nei prossimi mesi.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette