05/07/2020

BASEBALL & SOFTBALL

Primi test per scaldare i motori

Primi assaggi di campo per i ragazzi e le ragazze rossoblù

Dopo mesi di attesa, finalmente nel weekend il diamante è tornato a brillare con i colori rossoblù. Alcune delle squadre del Baseball Softball Club Rovigo sono state impegnate nei primi test stagionali e i riscontri positivi non sono mancati. Per le formazioni seniores si è trattato di vere e proprie sfide "in famiglia" che hanno permesso di riprendere confidenza con il ritmo gara e anche con le nuove regole comportamentali in tema di sicurezza che caratterizzeranno tutta la prossima stagione.

L’Itas Assicurazioni di Serie B guidata dal manager Fidel Reinoso al campo di via Vittorio Veneto ha incrociato le mazze con il giovane roster rodigino che parteciperà al campionato di Serie C. Ne è uscito un incontro piacevole, nel quale ad attirare l’attenzione non è stato certo l’ininfluente risultato, bensì i tanti aspetti del gioco che necessitano di ulteriore lavoro e allenamento. Il tempo per curare i dettagli non manca, considerato che la stagione prenderà il via l’11 luglio.

"Siamo proseguendo con buon ritmo la nostra preparazione – sottolinea soddisfatto Reinoso – Abbiamo cercato di curare gli automatismi sul monte di lancio e in battuta, ma l’obiettivo era soprattutto far ruotare l’intera rosa per dare a tutti la possibilità di testarsi. Prima del via al campionato mancano ancora tre settimane che saranno utili per migliorare ulteriormente il nostro stato di forma". Considerazioni condivise anche dal coach Leonardo Mena che con le sue "Girls" della Serie A2 nel weekend ha giocato un match contro la formazione rodigina Elite. Anche in questo caso si è scesi sul diamante soprattutto per trovare confidenza al lancio e in battuta, e per mettersi alla prova dopo quasi due mesi di intensi allenamenti.

Nel prossimo fine settimane entrambe le formazioni seniores potrebbero tornare in campo per partite di regular season indette dalla federazione. Attualmente i decreti governativi non consentono sfide contro altre società, ma nei prossimi giorni proprio la federazione potrebbe fare pressione affinchè la situazione si sblocchi e il campionato torni ad avere la sua consueta fase di preparazione condita da partite tra i vari club.

Il weekend ha visto scendere sul diamante anche i giovanissimi dell’Under 12 dell’Adriatic Lng Baseball Softball Club Rovigo che hanno ospitato in Tassina i pari età della Sanbonifacese. Si è trattato del primo incontro ufficiale che ha dato il via alla stagione giovanile, nell’attesa che la federazione possa delineare la formula definitiva dei campionati accogliendo anche altre società e magari accettando la proposta del Baseball Softball Club Rovigo di ospitare a Rovigo vari tornei giovanili. Al termine di un incontro vivace gli ospiti si sono imposti 15-5, ma per tutti la gara si è tramutata in una grande festa che finalmente ha sancito il ritorno al baseball giocato

. Nell’ambito della collaborazione instaurata dal Baseball Softball Club Rovigo con la società di San Bonifacio e con il San Martino Buon Albergo, le sfide proseguiranno anche nei prossimi giorni. Si prospettano infatti tre confronti proprio con gli amici del San Martino Buon Albergo. Il primo vedrà domani l’Under 18 scendere in campo sul diamante del club veronese. Sabato, invece, toccherà all’Under 12 e all’Under 15: la prima tra le mura amiche del campo di via Vittorio Veneto, la seconda in trasferta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette