31/05/2020

CORONAVIRUS E SPORT

Anche la Uisp annuncia lo stop ai campionati, ma anche delle novità

Agevolazioni sulle tasse d'iscrizione e mini playoff pre stagione per le promozioni

Il virus sgonfia anche il pallone

ROVIGO - Calcio Uisp Rovigo: stop definitivo ai campionati di calcio della stagione in corso. E per agevolare la ripresa, a settembre, prezzi più contenuti delle quote di iscrizione. E non solo. “La voglia di tornare in campo da parte di tutte le squadre è tanta, ma di comune accordo con le Società iscritte si è scelto di fermarci qui. Non si poteva trovare una soluzione diversa.” A parlare è Gianni Brazzo, uno dei dirigenti del Calcio Uisp rodigino. La stagione 2019-2020 dei campionati di Calcio a 11 e a 5 dell’Unione Italiana Sport per Tutti del Polesine mette dunque pallone ed atleti a riposo. Dopo i due mesi di stop forzato di tutte le attività, a causa dell’emergenza Covid 19. La scelta è avvenuta dopo gli incontri in videoconferenza, dei giorni scorsi, tra i vertici Uisp di Rovigo del Settore Calcio e le Società di Calcio Amatoriale. Riunioni sviluppate in quattro serate.

Con le squadre, 35 quelle iscritte alle competizioni del Calcio a 11 e ben 12 quelle del Calcio a 5, si è inoltre discusso della possibilità di concludere i campionati 2019-2020 e quindi di assegnare i titoli sospesi, con una formula di play off veloce. Tutto nell’ottica dell’ipotesi, potrebbe svolgersi nel mese di settembre prima dell’inizio della stagione 2020-2021. “Se questo non sarà possibile - spiega ancora Brazzo - ci si augura di iniziare una nuova stagione nel mese di ottobre, con  tutte le squadre  che hanno confermato la loro presenza.”

L’Uisp Rovigo annuncia anche agevolazioni economiche in vista della ripresa calcistica dopo l’estate. Per il prossimo campionato saranno introdotte quote di iscrizione più contenute e inoltre verranno promosse iniziative che possano favorire un costo del tesseramento più vantaggioso per le Società sportive. Già da questa stagione l’Uisp aveva favorito una riduzione del33 per cento della quota di iscrizione, e annullato tutte le sanzioni pecuniarie. “L’aspetto economico non deve ostacolare la ripresa delle attività sportive- conclude Gianni Brazzo- se ci saranno difficoltà per le Società queste verranno prese in carico dal calcio Uisp, che in questa fase ritiene fondamentale stare insieme e vicino loro.”

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette