05/04/2020

Beach volley

Le azzurre Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth sono pronte per una nuova avventura

La polesana, in coppia con Viktoria Orsi Toth, scenderà in campo domenica. Le azzurre pronte per partecipare al Torneo Craques de Areia.

Marta Menegatti sulla sabbia di Rio

Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth

RIO DE JANEIRO - Le azzurre Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth sono pronte per una nuova avventura. Infatti, scenderanno in campo sulla sabbia di Rio de Janeiro per partecipare al Torneo Craques de Areia al quale partecipano quattro delle squadre più forti del mondo.

Il torneo è previsto per domenica 15 marzo a partire dalle 10. Non è un torneo del World Tour, è dimostrativo ma molto importante in Brasile. La polesana, insieme alla compagna Viki, si trovano già a Rio de Janeiro e stanno lavorando assieme al tecnico federale Terenzio Feroleto e continueranno a farlo fino al 21 marzo, quando partiranno alla volta di Cancun (Messico) dove è in programma dal 24 al 29 la tappa 4 stelle del Wolrd Tour.

Certo, se il percorso di qualificazione olimpica si concludesse oggi, le aviere dell’Aeronautica Militare, Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth, sarebbero a Tokyo. Ma ci sono ancora parecchi tornei da disputare fino al 5 stelle di Roma a metà giugno per conquistare il pass sfumato di un soffio lo scorso settembre in Cina.

Marta Menegatti, ragazza di Ariano nel Polesine, ha iniziato a praticare Pallavolo indoor per poi passare successivamente nel 2009 al Beach Volley.

Il primo risultato significativo e di prestigio è stato il secondo posto nel 2010 alla tappa del World Tour a Phuket in Tailandia in coppia con Greta Cicolari. Ha proseguito con diversi podi in coppa del Mondo nonché con la vittoria dell'Europeo nel 2011.

Ha partecipato alle olimpiadi di Londra 2012, nel 2015 ha vinto la sua prima tappa nel World Tour a Sochi in coppia con la nuova e promettente compagna Viktoria Orsi Toth.

Poi, ha partecipato alle olimpiadi di Rio, classificandosi nona. Nel 2017 ha giocato con l’italo americana Rebecca Perry, per poi riprendere l'attività con Orsi Toth, a caccia della nuova qualifica olimpica. Non qualificandosi nel torneo pre olimpico femminile, le due azzurre avranno la possibilità di qualificarsi alle Olimpiadi di Tokyo 2020 attraverso il ranking Fivb o la Continental Cup.

Ora l’attenzione è tutta puntata sui prossimi impegni, per poter staccare ufficialmente il pass per Tokyo 2020.

Già questa domenica, al torneo Craques de Areia si potrà già provare un “assaggio” delle prossime Olimpiadi in quanto le quattro coppie che saranno presenti all’evento saranno anche protagoniste dei prossimi.

Nei giochi olimpici, per il Brasile saranno in campo Ágatha-Duda e Ana Patrícia-Rebecca; Ludwig-Kozuch, per la Germania; Menegatti-Orsi Toth, per l’Italia.

Il formato dell’evento, il primo internazionale nella stagione degli atleti, sarà diverso. In tutto, ci saranno tre scontri di 15 punti. Di particolare interesse la sfida tra Ágatha Rippel e Laura Ludwig.

A Rio 2016 le due erano finaliste e la tedesca ha battuto la brasiliana davanti agli affollati spalti della spiaggia di Copacabana. Entrambe, attualmente, hanno nuove compagne di squadra.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette