19/09/2020

RUGBY

La palla ovale di Pettirosso è per tutti

Al via, sabato scorso, il primo allenamento di rugby integrato

ROVIGO - "Sabato 19 gennaio è una data importante per il Rugby Rovigo: oltre alla vittoria della Coppa Italia, nella palestra del Liceo Classico Celio in Via Alcide de Gasperi a Rovigo si è svolto il primo allenamento di Rugby integrato". Lo annuncia Asd Pettirosso, attivissima nella inclusione dei ragazzi diversamente abili.

"L’iniziativa - prosegue la nota - prima in provincia, è promossa dall’associazione Pettirosso e la squadra è allenata da Giovanni Tinazzo che considera questa opportunità una grande esperienza di vita e di crescita personale, dove, attraverso la palla ovale si sperimenta l’integrazione, la sensibilità e la gratificazione. L’allenatore, carismatico, con una spiccata sensibilità verso l'associazionismo si racconta dicendo di  essere stato stregato dallo spirito e dai valori del rugby, spera così di trasmettere la stessa passione ai ragazzi che sabato erano davvero in tanti  e in sottofondo avevano anche loro la tifoseria del Rovigo che si sentiva dal campo di rugby dove esultavano"

"Sarà un rugby che promuove lo sport unificato - spiega Giovanni Tinazzo - attraverso il quale atleti con e senza disabilità intellettive giocano insieme, nella stessa squadra. Si fa sport insieme e con il medesimo obiettivo: migliorare il proprio benessere fisico, mentale, l’abbattimento di paure, stereotipi e pregiudizi, propri ed altrui. Nel rugby vige la regola di sostenere sempre il compagno e qui, come non mai, il termine compagno assume pieno significato. Compagni infatti deriva dal latino 'cum panis'che accomuna coloro che mangiano lo stesso pane. Coloro che lo fanno condividono anche l’esistenza con tutto quello che comporta: gioia, lavoro, lotta e anche sofferenze. Questa è la filosofia con la quale tutti gli atleti partecipano agli allenamenti".

La presidente Nicoletta Carnevale e tutto il direttivo sono entusiasti per questo nuovo obbiettivo raggiunto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette