26/09/2020

SERIE D

L'Adriese ne rifila sette al Medio Polesine

Nell'amichevole di fine anno vittoria schiacciante dei granata al "Marcona" di Ceregnano

L'Adriese ne rifila sette al Medio Polesine

CEREGNANO - Tutto facile per l’Adriese che supera il secondo test amichevole, imponendosi con il risultato di 7-0 allo stadio “La Marcona” di Ceregnano contro la compagine di casa del Medio Polesine. L’avversaria, squadra che milita nel girone H di Seconda categoria, non è stato certo irreprensibile ma per i granata era importante mettere benzina sulle gambe in vista della prima giornata del girone di ritorno del campionato di Serie D. Adriese padrona del gioco, ma senza forzare visto che si fanno sentire i carichi degli allenamenti sulla forza delle ultime mattine.

Al 10’ Lo Sicco trova Aliù, il quale prolunga in area per Lauria che però calcia addosso al portiere giallonero. E' il preludio al vantaggio che arriva puntualmente al 16'; Lo Sicco si incarica di un calcio di punizione sul centrosinistra, la traiettoria della sfera supera la barriera e si infila a fil di palo. Dopo 120 secondi primo squillo dei padroni di casa, ci prova Moretto da fuori ma la mira non è delle migliori. Al 21’ De Bei, alla prima da titolare e classe 2002, cerca la conclusione dal limite dell'area però termina abbondantemente alta. Al 23’ i granata sfiorano il raddoppio con Aliù che entra in area ma con il tiro che si stampa sulla traversa a Sigolo battuto. Alla mezzora Beltrame serve Aliù, Cappocchiano gli taglia la strada e l’arbitro decreta il calcio di rigore, che Lauria trasforma di potenza alla destra del portiere.

La prima frazione di gioco si chiude quindi con il doppio vantaggio per la formazione dell’Adriese, contro un Medio Polesine che comunque ha cercato di dare il suo massimo. La ripresa si apre con il gol di Florian al 6’, tap in vincente su cross dalla sinistra di Vecchi. L’attaccante si ripete 5 minuti dopo, con la bordata da dentro l’area su assist di Aliù. Il quinto gol non tarda ad arrivare però. Al 17’ Lauria prolunga per Aliù, tocco delicato a fil di palo per il 5-0. Altro calcio di rigore per l’Adriese al 22’. Aliù semina tre avversari in area e viene atterrato, per l’arbitro non ci sono dubbi per l’assegnazione del calcio di rigore. Dal dischetto si presenta il giovane De Bei che però si fa parare il tiro dall’estremo difensore avversario. Al 36’ scorribanda di Scarparo, ma la percussione del difensore viene salvata sulla linea vanificando così l’ottima azione personale. Al 42’ c’è gloria per De Bei che si fa perdonare il rigore fallito con una serpentina al limite dell’area, salta il portiere e deposita la sfera facile facile. Allo scadere chiude i conti Aliù che fissa così il risultato sullo 0-7 finale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette