25/09/2020

PODISMO

"Corri con Babbo Natale", bene Avis e Salcus

La corsa di Serravalle ha visto classificarsi tra i primi posti nei gruppi i sodalizi di Santa Maria Maddalena e Taglio di Po

"Corri con Babbo Natale", bene Avis e Salcus

ROVIGO - Ottava edizione per la “Corri con Babbo Natale” disputata nel pomeriggio della vigilia di Natale a Serravalle, in provincia di Ferrara. Una corsa diventata una piccola e piacevole abitudine con molti podisti che si ritrovano per correre insieme, senza troppo agonismo, e scambiarsi gli auguri davanti ad una tazza di te caldo. Martedì è stata buona la partecipazione, con una trentina di ragazzi e oltre cento di adulti, in aumento rispetto alle passate edizioni: questo grazie anche all’ottima organizzazione curata dai podisti dell’Argine Berra e dalla Pro loco di Serravalle, sempre snella ed efficace e con un ottimo ed abbondante ristoro finale.

Si comincia con i piccoli fino ai 7 anni seguiti dai 500 metri per i ragazzi dagli 8 agli 11 anni, categoria che ha visto la seconda posizione di Davide Trentini ed il terzo di Aurora Trentini, al femminile, entrambi della Discobolo Rovigo. A chiudere le partenze della mini i 1000 metri per i più grandi, dal 2004 al 2007: bene Diletta Nonnato, dell’Avis Taglio di Po, che vince la propria categoria. Il meteo si presenta molto clemente per il periodo e, a chiudere il bel pomeriggio, arriva la partenza degli adulti, sul tracciato di 6,3 chilometri: una gara che, per quanto riguarda le posizioni di vertice, si rivela verdissima, vista la giovane età di tutti i protagonisti. Vince abbastanza nettamente il classe 2001 dell’Atletica Delta Mesola, Simone Massarenti, che supera il pur bravo Giorgio Lodo, della Salcus, di un anno più giovane, con Mattia Bergossi (Quadrilatero), nato nel 2000, terzo: la lotta dietro queste giovani realtà dell’atletica, è tra due atleti polesani, con Angelo Motta (Gp Porto Tolle) che conferma il suo buon momento di forma conquistando il quarto posto davanti al costante Paolo Lodo (Salcus), vincitore in questa gara l’anno scorso.

Ancora più giovane, ma non più una sorpresa, la sedicenne Marta Ballerini (Contrada San Giacomo) che ripete il successo del 2018 battendo le più esperte Katia Pedarzini (Faro Formignana) e Silvia Lelli (Finale Emilia). Quadrilatero Ferrara che risulta il gruppo più numeroso, poi bene la Salcus Santa Maria Maddalena, al terzo posto e l’Avis Taglio di Po, al quarto. Domenica riparte la stagione 2020 da Lagosanto (Ferrara), con la prima tappa del Trofeo “Otto Comuni”, tradizionale circuito invernale di corse su strada della Uisp Ferrara.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette