10/05/2021

GOLF

Il Club rodigino chiude il 2019 nel segno della solidarietà

Giovedì 5 dicembre si è svolta l’annuale conviviale di fine anno con premiazione dei vincitori nella stagione agonistica appena conclusa

ROVIGO - Ancora una volta il Golf Club Rovigo chiude la stagione agonistica con un pensiero alla solidarietà ed ai giocatori che si sono distinti durante l’anno. L’atteso gran finale di stagione con la Coppa Campioni non si è disputato per il perdurare della brutta stagione.

Il Trofeo del Presidente che ha visto in gara i golfisti rodigini sabato 23 novembre in una gara di beneficienza a favore della Associazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare è stata l’ultima manifestazione programmata sul campo da golf di viale Tre Martiri ed ha visto la vittoria di Enrico Baldon nel lordo e di Sandro Trentin nel netto.

Giovedì 5 dicembre si è svolta l’annuale conviviale di fine anno con  la premiazione dei vincitori dei diversi premi disputati nella stagione agonistica appena conclusa.

I riconoscimenti sono andati a

Campioni Sociali: Mario Loro, Massimo Campion, Valerio Marzolla e Patrizia Zampieri. 

Gran Premio: Alessio Spunton e Vittorio Maldina.

Score D’oro: Matteo Prudenziato, Damiano Chinaglia (primo giocatore a vincere questo premio sia nel netto che nel lordo nella stessa stagione) e Sandro Trentin.

Premio Fedeltà:  Dante Schiesaro.

A conclusione della serata, un commosso Nino Rossi ha ricordato i passi fatti per la diffusione del Golf sul campo di viale Tre Martiri che dal prossimo anno sarà gestito da una nuova società, ma, poi, l’iniziale malinconia si è tramutata in nuovo entusiasmo per illustrare il progetto del campo pratica, programmato a Sant’Apollinare presso l’Istituto Agrario, finalizzato alla sperimentazione agrotecnica ed allo sviluppo del Golf soprattutto tra la popolazione scolastica.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette