24/09/2020

VILLADOSE

"La morte fa parte della vita, deve smettere di essere un tabù"

Mercoledì in sala quadri Andrea Cipriani Cavallaro ha presentato il suo ultimo libro "Quel che resta è l'amore"

VILLADOSE - Mercoledì 19 febbraio alle 18.30 in sala quadri, nella sede comunale di Villadose, ospiti d'eccezione Andrea Cipriani Cavallaro e il suo libro "Quel che resta è l'amore". 

A chiacchierare con lui, Martina Romagnolo: "Sono fiera di aver presentato questo libro. Ringrazio Andrea Cipriani Cavallaro, un amico ma soprattutto un grande professionista e pioniere nel suo lavoro. Ogni giorno accoglie il dolore delle persone con delicatezza e rispetto, in modo impeccabile eppure profondo e con grande consapevolezza ed empatia"

Il libro affronta in maniera attenta ma delicata la questione del lutto e della sua elaborazione. È pieno di storie (vere) di persone che hanno avuto grosse difficoltà di superamento ma che sono riuscite, attraverso l’amore delle persone vicine e l’aiuto psicologico degli addetti ai lavori, a trasformare il dolore in speranza e addirittura gioia.

"La morte fa parte della vita, deve smettere di essere un tabù. Le più grandi civiltà antiche hanno sempre avuto un culto importante dei propri morti: noi rischiamo di essere la mia civiltà che non ne capisce l’importanza e non ha sentimenti autentici nei confronti dei propri cari estinti e della morte. Non parlarne crea solo traumi che difficilmente vengono superati" ha detto l'autore.

"Il libro è consigliato a persone che stanno vivendo un lutto ma non riescono ad affrontarlo - conclude Martina - a chi ha qualcuno vicino che sta soffrendo e vuole capire come aiutarlo, anche regalando il libro senza usare frasi fatte di circostanza che spesso creano più danni che altro, e a tutte quelle persone che vogliono rompere il velo su un argomento così importante per se stessi e la società. È un libro leggero, delicato, scorrevole che riempie di emozioni e aiuta tantissimo a riflettere sul senso della vita".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette