18/09/2020

PORTO VIRO

Una stagione teatrale imperdibile

Ecco la programmazione per stagione teatrale della sala Eracle in collaborazione con Arteven

Ancora una imperdibile stagione

PORTO VIRO - Torna Punti di vista, la rassegna organizzata dal Comune di Porto Viro in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven/Regione del Veneto. In cartellone alla Sala Eracle di Corso Risorgimento sei imperdibili appuntamenti che accompagneranno gli spettatori da gennaio a marzo. Non mancheranno anche quattro spettacoli domenicali dedicati ai più piccoli. Con l’inizio del nuovo anno al via la vendita degli abbonamenti: rinnovi dal 7 al 9 gennaio 2020, nuovi il 10 e l’11 gennaio 2020 presso la Biblioteca Comunale - ex Macello, via Navi Romane 8, dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

La stagione si apre martedì 14 gennaio con Corrado Tedeschi e Martina Colombari in MONTAGNE RUSSE, una divertente commedia che riflette sul tema dei legami familiari e sul valore del rapporto con il prossimo. Mercoledì 29 gennaio approderà a Porto Viro Paolo Hendel con LA GIOVINEZZA È SOPRAVVALUTATA, in cui racconta con una sincerità disarmante non solo se stesso ma anche un’Italia fatta di “super nonni” che mandano avanti le famiglie e anziani medici in pensione richiamati al lavoro per mancanza di personale. Matàz Teatro sarà in scena venerdì 7 febbraio con SOGNO DI MEZZ’ESTATE ispirato al primo vero capolavoro di William Shakespeare in cui s’intrecciano miti greci, giovani innamorati, fate, elfi del folklore letterario e rustici artigiani della campagna inglese intenti a preparare uno spettacolo amatoriale. L’autore ci assicura che è proprio un sogno… ma di chi? Venerdì 14 febbraio Teatro Bresci presenta LA SIGNORINA JULIE, un viaggio dentro la testa dei personaggi e degli spettatori, un sogno (o forse un incubo?) immerso nel buio dell’oblio e dell’inconscio. Sabato 7 marzo la Compagnia Teatrale Giorgio Totola salirà sul palco con I PETTEGOLEZZI DELLE DONNE, divertente pièce goldoniana incentrata sul tema del pettegolezzo e dei suoi effetti nel mondo popolare. Chiude Punti di Vista Simone Cristicchi sabato 21 marzo con ESODO, dove viene raccontata, attraverso un “luogo della memoria" particolarmente toccante che si trova al Porto Vecchio di Trieste, una pagina dolorosa della storia d’Italia: una vicenda complessa del nostro Novecento mai abbastanza conosciuta, il cui ricordo è stato affidato a tante piccole e umili testimonianze che appartengono alla quotidianità. Inizio spettacoli ore 21.20.   

Le DOMENICHE PER FAMIGLIE inizieranno il 12 gennaio con CATTIVINI Cabaret-concerto per bimbi monelli di Kosmocomico Teatro. Si prosegue con JACK E IL FAGIOLO MAGICO de Il Gruppo del Lelio il 26 gennaio e I MUSICANTI DI BREMA de Gli Alcuni il 9 febbraio. Chiude la rassegna il Teatro delle Arance il 16 febbraio con C’ERA CENERENTOLA. Inizio spettacoli ore 16.00. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette