Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Polesella

Fiera di Pentecoste, partenza col botto

Torna dopo due anni di stop a causa della pandemia la tradizionale sagra locale

Fiera di Pentecoste, partenza col botto

POLESELLA - E' ripartita con entusiasmo la tradizionale fiera di Pentecoste a Polesella, la manifestazione plurisecolare che, a causa della pandemia, era stata bloccata per due anni consecutivi ma che sembra aver ripreso il vigore di un tempo. Organizzata dall’amministrazione comunale con ampio dispendio di energie, e con la collaborazione delle associazioni e del mondo del commercio locale e la partnership di Acquevenete, la fiera si è avviata venerdì con i concerti delle Young and Unfair e lo spettacolo di Fitemotion.

Sabato sera è stato il turno dell’energia celtica dei Daridel, che hanno tenuto incollato il pubblico presente in Piazzetta Edicola, dove, tra l’altro, l’importante presenza delle cozze di Scardovari Dop sancivano il gemellaggio tra il Consorzio bassopolesano e il Circolo Noi Raccano in una sapienza culinaria molto apprezzata.

Nel pomeriggio di sabato si è tenuto, in campo sportivo, anche un torneo di primi calci tra la Giovane Italia Polesella, il Canaro, la Copparese e il Real Pontecchio, mentre domenica ci sarà la Supercup, primo torneo, in una giornata, con sedici squadre di calcetto di altissimo livello. Luna park e bancherelle rappresentano quest’anno attrattive molto frequentate, così come lo stand gastronomico della Locò, in Arena Spettacoli. Gli spettacoli proseguono fino a lunedì sera, quando, dopo il dj set di Maicol Ticchiati, sarà il turno dello spettacolo laser che sancirà poi la fine della manifestazione.

"Guardiamo con piacere la ripartenza della fiera – si legge nella nota della Giunta comunale – che sta portando molto movimento in paese, un toccasana per le attività e per le associazioni che mettono in campo un apprezzabile attivismo. Il luna park ha delle giostre nuove e che, insieme a quelle storiche, stanno riscontrando interesse e frequenza, ed è una buona cosa anche per questo settore che ha pagato dazio alla pandemia. Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato per la realizzazione di questa iniziativa in piena sicurezza, i carabinieri e la polizia locale che stanno facendo azione di controllo e di prevenzione e lo sponsor Acquevenete per il sostegno".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy