Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Alto Polesine

L'assessore rinuncia al gettone per comprare i libri ai bambini

La splendida scelta dell’assessore Ceregatti di Salara. Per delle vacanze estive che siano speciali

L’assessore compra i libri per tutti

La splendida scelta dell’assessore Ceregatti. Per delle vacanze estive che siano speciali

SALARA - L’assessore regala i libri delle vacanze a tutti i bambini delle scuole.

Anche quest’anno, l’assessore alla Scuola, Cristiano Ceregatti, ha pensato di destinare l'importo dei propri gettoni di presenza per l’acquisto di libri da regalare a tutti i bambini delle scuole presenti sul territorio comunale.

Questa volta, a differenza dell’anno scorso, i libri sono stati donati oltre che a tutti i bimbi della scuola primaria Carlo Collodi, anche alle tre classi dell’asilo.

Nei giorni scorsi, lo stesso assessore ha fatto visita alle due strutture per salutare i piccoli studenti e per regalare loro i libri per i compiti delle vacanze.

Un gesto che i bambini difficilmente dimenticheranno, dopo questi ultimi due anni particolarmente difficili.

“Cari Bimbi, anche quest’anno scolastico è giunto al termine – si legge nella lettera che l’assessore ha indirizzato ai giovani studenti - Ho pensato di regalarvi ancora i libri delle vacanze, così che possiate gestirvi i compiti da subito e godervi l’estate in compagnia dei vostri amici e delle vostre famiglie. Abbiamo passato due anni difficili e pieni di preoccupazioni, ma siete stati bravissimi e speriamo che presto questo periodo sarà un brutto ricordo; un’esperienza da raccontare quando sarete grandi. Il vostro corpo docenti e collaboratori sono stati eccellenti nel seguirvi in questo anno scolastico cosi particolare, tra decreti e D.A.D, siete stati una squadra fortissima – ha concluso - Vi auguro un’estate piena di gioia e felicità. Ci rivedremo a settembre”. L’acquisto dei libri donati dall’assessore Ceregatti è stato possibile oltre che attraverso l’utilizzo dei gettoni di presenza dello stesso, anche grazie ad un piccolo contributo della Fondazione Carobbi-Ceregatti (presieduta dal fratello Davide, ndr). Un gesto davvero importante, quello fatto dal componente della giunta comunale, che concretizza la profonda generosità e il grande interesse per il buon andamento dell’intera comunità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy