19/06/2021

LENDINARA

Bilancio positivo per l’assemblea dell’Auser

Davvero tanti gli eventi organizzati, anche in collaborazione con l’amministrazione

Auser, fatto tanto nonostante il virus

LENDINARA - Bilancio positivo per l’assemblea dell’Auser di Lendinara, Università popolare per il tempo libero, l’educazione permanente e la formazione. Alla guida si riconferma Tiziano Fontan, molto apprezzato per il grande spirito di iniziativa che ha messo in atto in questi quattro anni di mandato insieme al consiglio direttivo, nel quale sono stati confermati Vanna Boraso, Eugenia Baccaglini, Roberto Bolognesi, Paolo Bonora Liviana, Furegato, Paola Munerato, Giulietta Paparella, Laura Pizzo, Paolo Salamon e Ornella Valerio. Al Collegio sindacale di controllo sono invece stati nominati Claudio Silvestrini, Giuseppe Trambaiolo, Natale Dallagà, supplente Claudio Rizzato.

Il bilancio per il presidente è stato positivo: “E’ la voglia, il desiderio di riprendere la vita, i contatti”, sicuramente grazie ai 160 incontri di lezione, a 20 uscite e 3 viaggi di più giorni in questi quattro anni di mandato. “Con il Gruppo di lettura è stata data lettura integrale con approfondimento della Divina Commedia e dell’Eneide e si è iniziato l’Orlando Furioso. Ricordo gli spettacoli d’apertura con la Jazzland di Pia Zoe, la commedia con la Tartaruga, Pippo Franco, il ricordo di Fabrizio De Andrè con la Cattiva Strada, le Pillole di Teatro con la Fita, le giornate di chiusura: in ricordo di Luigi Tenco, 101 anni di Jazz, il concerto lirico a Sant’Anna, le Storie di animali con Armando Carrara, nel giardino della Biblioteca”.

Davvero tanti gli eventi anche in collaborazione con l’amministrazione come la rassegne dei film, il ricordo della Giornata della Memoria e l’organizzazione del Concorso Giornalistico “Alberto Mario, Jessie White e Adolfo Rossi: per una inchiesta sociale” giunto alla sua quinta edizione. Da non dimenticare l’attività motoria che da ottobre a maggio nella palestra delle scuole elementari ha visto la partecipazione mediamente di trenta partecipanti per turno con un insegnante qualificato in stretta collaborazione con la Uisp. L’approvazione del nuovo statuto dell’Università adeguato al Dlgs 117/2017 permette inoltre l’iscrizione nel Registro unico nazionale del Terzo Settore. “Dobbiamo ritornare ai nostri 200 soci – ha concluso Fontan – oggi fermi a 115, un bel numero se pensiamo che siamo inattivi. Vi lascio con una grande speranza di riuscire ad avere in questo nuovo quadriennio una sede logistica effettiva”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette