20/06/2021

Ambiente

Tre maxi sacchi pieni di rifiuti

La pulizia del paese da parte dei volontari nella Giornata mondiale dell’ambiente

Volontari in azione per ripulire il paese

TAGLIO DI PO - “Abbiamo deciso di onorare così a Taglio di Po la Giornata mondiale dell’ambiente, ricorrenza istituita dall'Onu nel 1972: recuperando tre sacconi formato maxi di rifiuti con la pulizia di alcune zone del paese”. Lo afferma Riccardo Mancin, referente regionale e per il Basso Polesine di Plastic Free Onlus, nonché ideatore e fondatore del gruppo spontaneo “Puliamo Taglio di Po”.

Che, attivo già da un anno e mezzo, è formato da alcuni cittadini tagliolesi, i quali, nonostante il Covid, hanno continuato con cadenza regolare le azioni di pulizia ambientale sul territorio, dedicandosi alle vie del paese, alle zone arginali e golenali locali, ricevendo anche il supporto di alcune attività commerciali, pronte a dare sostegno assicurando l'acquisto del materiale utile alle attività.

“Con rammarico, però - commenta Mancin - constatiamo che l’inciviltà dilaga e che, dopo le nostre pulizie, nel giro di qualche settimana, la situazione torna ad essere quella di prima: lungo le strade e i marciapiedi centinaia di mozziconi e di pacchetti di sigarette, cartacce, imballaggi vari e biglietti di gratta e vinci”. “Nei parchi cittadini e sugli argini la situazione è di gran lunga peggiore - continua amareggiato Mancin - perché si trova praticamente di tutto. Fa male vedere bottiglie abbandonate a pochi metri dal cestino, o sacchi lanciati in prossimità del fiume”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette