11/04/2021

Consorzio di bonifica

Oltre 630mila euro per fronteggiare la subsidenza

Sono le risorse destinate dallo Stato al Consorzio di Bonifica Delta del Po per la messa in sicurezza di alcune aree nell'Isola di Ariano e a Rosolina

Le opere contro la subsidenza

TAGLIO DI PO - Destinate risorse dallo Stato al Consorzio di Bonifica Delta del Po per interventi finalizzati a fronteggiare la subsidenza e adottato dal Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo il programma di interventi finalizzati a fronteggiare il fenomeno della subsidenza nelle provincie di Ferrara, Ravenna e Rovigo, e nei territori del Delta del Po proposto dalle Regioni Veneto ed Emilia Romagna. A comunicarlo, con soddisfazione, il presidente del Consorzio di Bonifica Delta del Po Adriano Tugnolo, che prosegue: “L’importo destinato al nostro Ente ammonta a 631.040 euro ed è relativo alla messa in sicurezza di alcune aree delle unità territoriali Isola di Ariano e Rosolina; nei prossimi giorni il Consorzio pubblicherà il bando di gara per l’aggiudicazione dei lavori in appalto”.

“ Nello specifico - spiega l’ingegnere Giancarlo Mantovani, direttore del Consorzio - il progetto prevede il risezionamento e l’adeguamento delle quote di fondo del canale Principale Rosolina, che deve essere adeguato ai calcoli idraulici che tengono conto degli effetti della subsidenza e dei cambiamenti climatici. Saranno inoltre realizzate opere per il presidio delle scarpate del canale Principale Rosolina. I presidi garantiranno la stabilità dei pendii interni, a fronte dell’approfondimento del canale. La tipologia dei presidi sarà quella già ampiamente sperimentata nel comprensorio consorziale, adattata alle diverse situazioni geomorfologiche che si presenteranno”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette