20/10/2021

OCCHIOBELLO

4mila euro per la Città della Speranza

“Un dono per la Felicità”, il nome del progetto dell’immunologa Antonella Viola, per i bambini malati oncologici

Solidarietà alla Città della Speranza

14/03/2021 - 17:01

OCCHIOBELLO - 4mila euro per la Città della Speranza. Molte le persone, i gruppi e le associazioni del comune rivierasco che hanno voluto partecipare alla raccolta fondi sostenuta dal circolo Ancescao.

“Un dono per la Felicità”, il nome del progetto dell’immunologa Antonella Viola, direttrice della “Città della Speranza – Centro Oncologico Pediatrico” di Padova, dove vengono assistiti i bambini malati oncologici.

“Tre settimane fa una famiglia amica mi telefona e mi chiese se ero disponibile ad aiutarli a raccogliere fondi per sostenere un progetto che ha a cuore la felicità di tanti bambini e delle loro famiglie – racconta Tonino Franceschetti, Consigliere Nazionale Ancescao - sono orgoglioso di aver accolto l’appello e da subito ho inviato un messaggio a diversi miei amici di Occhiobello e Santa Maria Maddalena, evidenziando il progetto dell’immunologa Antonella Viola. Per finanziare la ricerca scientifica la direttrice, in questo periodo prepasquale, propone una raccolta fondi mettendo in vendita uova al cioccolato e colombe in scatola di latta disegnata da Valentino Villanova, al costo di 10 euro al pezzo, allo scopo di rendere la ricerca scientifica sempre più efficace e a migliorare gli standard di cura”.

“L’iniziativa ha avuto un risultato positivo, anzi direi clamoroso, inaspettato, infatti in circa 20 giorni io e la famiglia di Maria Zambello e Remo Fasolato, abbiamo ricevuto tantissime richieste e oggi (ieri ndr) nei locali del Centro Ricreativo Azzurro Aps di Occhiobello, abbiamo distribuito e consegnato oltre 400 uova al cioccolato e colombe in scatola, raccogliendo oltre 4mila euro che saranno interamente versate alla Fondazione Città della Speranza di Padova - continua Franceschetti - grazie all’aiuto ricevuto da imprese, da associazioni, da privati cittadini e soprattutto alla forza e alla passione del volontariato, la Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova, centro di riferimento nazionale per la diagnosi di leucemie, linfomi e sarcomi, ha raggiunto una eccellenza nella diagnostica avanzata e unico in Europa l’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza”.

In questi anni la Fondazione Città della Speranza, grazie al prezioso lavoro dei ricercatori è diventata un punto di riferimento in Europa per la ricerca e per i tanti progetti portati avanti in Irp, oggi è il più grande polo europeo dedicato alla ricerca pediatrica. Ma la Fondazione può aiutare ed essere di sostegno solo grazie alla raccolta fondi. Come? Investendo interamente il ricavato delle donazioni in progetti mirati di assistenza e ricerca, per continuare un lavoro iniziato 26 anni fa e che non può fermarsi ora.

“Sono fiero dell’iniziativa e ringrazio le tantissime famiglie di Occhiobello e Santa Maria Maddalena, le insegnanti, gli operatori scolastici della scuola materna ‘De Amicis’ di Occhiobello, il sindaco, gli assessori e i consiglieri comunali, la presidente del Centro Ricreativo Azzurro Aps Serenella Mazzetti, per aver aderito e accolto favorevolmente questa ‘grande causa’” conclude.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette