04/03/2021

PORTO TOLLE

Una conferenza sull’importanza delle certificazioni nel mondo delle produzioni ittiche

All’Ipsia di Porto Tolle si è svolto il secondo incontro di formazione tenuto da due esperti certificatori di acquacoltura e pescicoltura

PORTO TOLLE - Sabato 13 Febbraio 2021 all’IPSIA “C. Colombo” di Porto Tolle si è svolto, grazie l’intervento del prof.re Marangelli,  con le classi 2^ e 3^ del corso di “Pesca commerciale e produzioni ittiche” il secondo appuntamento di formazione tenuto da due esperti certificatori di acquacoltura e pescicoltura, i dott.ri Alessandro Ciriani e Euplio Cacciolla dell’ente di certificazione Control Union.

Durante la conferenza è stata evidenziata l’importanza delle certificazioni nel mondo delle produzioni ittiche in quanto garantiscono rispetto del territorio e sostenibilità ambientale. La certificazione attesta che la zona di pesca da cui proviene il prodotto è gestita secondo modalità sostenibili, prendendo in considerazione l'intero ecosistema marino e l'efficienza del sistema di gestione. La certificazione consente quindi alle imprese ittiche di essere accreditate sul mercato e di poter garantire ai consumatori e ai retailer che i loro prodotti provengono da attività gestite con criteri di sostenibilità.

Durante questo secondo incontro con gli esperti, le alunne e gli alunni hanno consolidato le conoscenze riguardanti l'innovativo metodo di allevamento detto "antibiotic free" già proposto ed argomentato durante il primo incontro; in questa occasione gli esperti hanno voluto in particolare sottolineare l'importanza dell'etichettatura del pescato come strumento di primaria importanza per il consumatore e per la stessa filiera ittica.

Infatti l’etichettatura dei prodotti ittici, ossia il riportare in etichetta la denominazione commerciale della specie, il metodo di produzione e la zona di cattura, consente una precisa tracciabilità del pesce lungo l’intera filiera.

Per comprendere in pieno l’importanza della tracciabilità dei prodotti ittici, basti pensare all’enorme differenza che intercorre tra un pesce catturato in una zona inquinata ed uno catturato in un’area non inquinata: la specie potrà anche essere la stessa, ma quello che andremo a mangiare sarà alquanto diverso. Vi sono poi anche contenuti etici, che un consumatore sensibile alla salvaguardia dell’ambiente, alla tutela di particolari specie a rischio d’estinzione, e al rispetto dei diritti dei lavoratori che operano nel campo della pesca e della produzione del prodotto finito, pretende di conoscere al momento dell’acquisto. L’eventuale presenza di allergeni, infine, rappresenta un altro capitolo essenziale delle informazioni cui il consumatore ha diritto, per poter scegliere in piena autonomia il prodotto che meglio risponda alle proprie esigenze.

Gli esperti molto soddisfatti della partecipazione attiva da parte degli studenti e delle studentesse si sono mostrati nuovamente disposti ad organizzare appuntamenti formativi per i ragazzi dell'istituto IPSIA.

 

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette