27/10/2020

ADRIA

Il nuovo Forum Giovani: ha l’obiettivo di concretizzare iniziative di interesse per i giovani

Avrà funzioni propositive e consultive nei confronti dell’amministrazione comunale

Università, Barbierato ci prova

L'assessore alle Politiche Giovanili Andrea Micheletti

ADRIA - E’ passato con l’unanimità dell’ultimo consiglio comunale il regolamento sul Forum Giovani. Un organismo rappresentativo dei giovani, che avrà funzioni propositive e consultive nei confronti dell’amministrazione comunale,  con l’obiettivo Comune di concretizzare iniziative di interesse per i giovani.

"Si tratta di un bel segnale per la città che può trovare nei giovani adriesi le risorse per il proprio rilancio sociale e culturale", afferma l'assessore alle Politiche Giovanili Andrea Micheletti. Un testo che ha superato a tutti gli effetti di legge, il regolamento "Consulta Forum Giovanile" approvato nel 2006, diventato anacronistico ed eccessivamente macchinoso per un organo che per sua natura necessitava di essere snello ed operativo nel suo funzionamento.

Per questo motivo, il nuovo regolamento citato, - spiega l’assessore Andrea Micheletti - è  iniziato con diversi  incontri ai quali hanno partecipato i giovani, è proseguito con una bozza di testo elaborata e aggiornata, vagliata dai consiglieri di opposizione e  dalla terza commissione, per poi approdare in consiglio comunale, dove è stato approvato in maniera definitiva. 

"Ringrazio le forze politiche che a vario titolo hanno collaborato per questo risultato - continua l'Assessore Micheletti - e l'ex Assessore Marco Tosato che ha dato impulso all'iter del Regolamento sul Forum Giovani",

"Un risultato che dedichiamo a tutti i giovani e le giovani adriesi - conclude il Sindaco Barbierato - mi unisco ai ringraziamenti verso i consiglieri di maggioranza e opposizione: una dimostrazione che su certi temi si può e si deve lavorare insieme, con unico obiettivo, il bene comune".

Una volta pubblicato, il regolamento del forum dei giovani, il sindaco e l'assessore alle politiche giovanili convocheranno l'assemblea  per l'elezione dei sette componenti del comitato  esecutivo che avverrà a scrutinio segreto. Successivamente il comitato eleggerà,sempre con votazione segreta il presidente, vicepresidente e il segretario.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette