20/09/2020

CANARO

L'azienda va a fuoco, proprietario salvo grazie al cane

Casa avvolta dalle fiamme. Il proprietario è stato svegliato dal continuo abbaiare del suo cane e si è potuto mettere in salvo

CANARO - L'incendio nell'allevamento di suini di via Benvenuto Tisi da Garofolo, a Canaro, avvenuto nella notte appena trascorsa, tra il 6 e il 7 agosto, si è verificato all'interno dell'abitazione adiacente al capannone. Lo scoppio è avvenuto all'1,46 nell'abitazione del proprietario. Questi è stato svegliato dal continuo abbaiare del suo cane. L'uomo ha dato l'allarme, subito dopo essersi messo in salvo uscendo dalla casa che si sviluppa su tre piani.

I Vigili del fuoco arrivati da Rovigo con un’autopompa, un’autobotte, una piattaforma aerea e nove operatori, hanno iniziato lo spegnimento dell’abitazione, al loro arrivo completamente avvolta dalle fiamme. Le operazioni di spegnimento dell’incendio sono state rese difficoltose anche per la presenza di una bombola di GPL all’interno dell’abitazione.

Spento l’incendio ed evitato il coinvolgimento delle strutture laterali dell’abitazione, la bombola è stata portata all’esterno, raffreddata e messa in sicurezza. Le cause dell’incendio di probabile natura elettrica sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Ingenti i danni. Le operazioni di soccorso sono terminate intorno alle 8 con in rientro in sede delle squadre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette