Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

ADRIA

Adria d'Estate pronta a partire: ecco come saranno le prime due serate

Appuntamento venerdì sera con l'inizio dal terrazzo sul tetto dell’ex tribunale

ADRIA - “Adria d’estate” vola alto: non si tratta di una metafora, ma è il nuovo format ideato da Adriashopping per l’apertura della storica manifestazione in programma venerdì prossimo 3 luglio. Infatti il primo evento nell’anno del Coronavirus è “Musica dall’alto dei cieli” con la postazione di Delta radio situata nel terrazzo sul tetto dell’ex tribunale con Barbara Banin che canterà l’Inno di Mameli per dare inizio alla kermesse 2020. Non potendo avere il pubblico davanti, tutta la cittadinanza e i pubblici esercizi sono invitati a collegarsi attraverso la radio e via social per dare vita a un concerto virtuale.

Alle 21,30 in largo Mazzini l’apertura ufficiale della manifestazione con gli interventi delle autorità e rappresentanti delle associazioni, quindi l’immancabile taglio delle torte offerte dalle pasticcerie e gelaterie adriesi. La serata non finisce qui: alle 23 inaugurazione della sede estiva di Adriashopping in uno spazio al pian terreno nel palazzo del negozio di Osti abbigliamento, in corso Vittorio Emanuele II, gentilmente messo a disposizione dalla famiglia di storici commercianti adriesi.

In corso Mazzini parco giochi per bambini e musica. La manifestazione è stata presentata questa mattina, mercoledì 1^ luglio, a Palazzo Tassoni dal presidente di Adriashopping Mauro Trombini con il sindaco Omar Barbierato, presente la presidente della Pro loco Letizia Guerra e i rappresentati di altre associazioni di volontariato. Al momento sono stati annunciati i primi due venerdì di luglio, in attesa dei provvedimenti legislativi nazionali e regionali sulle modalità di organizzazione degli eventi aperti al pubblico in funzione anti CoVid-19. Così per il 10 luglio è già stata fissata la “Serata motori” uno degli eventi di maggior richiamo. La kermesse rappresenta una vera e propria partecipazione corale delle associazioni del volontariato cittadino: Adriashopping, Pro loco, Croce verde, Avis, Vecchie glorie, Fidas, Adrianostra, PromoviAmoAdria, alpini, lagunari, Raganella, podisti, Moctoclub, con la regia del comune e il sostegno degli sponsor.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy