03/07/2020

ADRIA

Ora l'estate può partire

Gli eventi estivi della città di Adria saranno di carattere culturale, legati in maniera armoniosa al turismo, per portare indotto ed economia

ADRIA - Al via il 2 luglio il primo appuntamento del calendario eventi estivi adriesi. Gli eventi estivi della città di Adria saranno di carattere culturale, legati in maniera armoniosa al turismo, per portare indotto ed economia. Obiettivo che sarà raggiunto attuando la strategia operativa maturata attraverso il tavolo del turismo e identificata con lo slogan "Adria: Natura, cultura, emozioni e sport".

"Un lavoro eseguito durante l’emergenza Covid-19 per rilanciare la città con appuntamenti di valenza nazionale. Un programma di eventi turistici rivolto in primis ai nostri concittadini adriesi e realizzato con lo scopo di portare ad Adria, le persone del Delta, del Polesine e provenienti da oltre i confini regionali. Una grande cornice di eventi estivi, in cui a breve verranno definiti i Venerdì d’estate”, le parole del sindaco Omar Barbierato, capitano dello staff organizzativo degli eventi, composto  dall’assessore Andrea Micheletti, la consigliera Oriana Trombin, il segretario comunale Gianluigi Rossetti e gli uffici comunali. Un lavoro realizzato con la collaborazione  di Claudio Curina per Ente Rovigo Festival, sia  per Ville e Giardini e Deltablues,  Michele Lionello per Voci della Libertà, Emanuela Finesso e Marino Beltramini per il Circolo del Cinema Carlo Mazzacurati, la pro loco locale.

Si inizierà  il 2 luglio con il cinema sotto le stelle ai giardini Zen con il film“Alaska”. Il primo dei 9 appuntamenti  del giovedì sera, curati dal circolo del cinema “Carlo Mazzacurati” di Adria e per i quali  è  consigliata la prenotazione  all’ufficio della pro loco. Le prenotazioni per l’anteprima del Festival Nazionale Voci per la Libertà, inizieranno la prossima settimana in vista del 25 luglio, per il quale cresce l’attesa in tutto il territorio Polesano, per l’arrivo  della storica band genovese dei Meganoidi,   che esordirà ad Adria con il loro nuovo pezzo. Un concerto gratuito che sarà aperto dalla band  adriese Boylers.
Ma nella piazza del teatro comunale approderà anche una delle  undici tappe itineranti della 21esima edizione  tra Ville e Giardini, per un appuntamento (in via di definizione)che arricchirà il mese di agosto  nell’ambito della rassegna itinerante polesana.

La 33esima edizione di Delta Blues toccherà Adria a settembre con due date, l’11 settembre sarà di matrice  blues e il12 settembre dedicata al jazz, con  una collaborazione che vedrà esibirsi professionisti che insegnano nei due conservatori  di musica del nostro Polesine.Tra gli artisti confermati i Bajou Side, Sara Jane Ceccarelli e Fabio Petretti  Quartet con Fabio Petretti tenor saxophon, Michele Francesconi, Paolo Ghetti e Stefano Paolini. Tra gli eventi  inseriti nel progetto «la magia del delta, tra gusto e tradizioni» sarà riproposta il 5 settembre la caccia al tesoro sulla figura del Groto, in occasione della riapertura della mostra sul Groto, allestita al museo archeologico nazionale di Adria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette