22/09/2020

LENDINARA

La città ricorda Alberto Mario e Jessie White

In occasione del 2 giugno le autorità hanno ricordato i due eroi del Risorgimento

LENDINARA - Una Festa della Repubblica in forma ridotta e composta, ma non per questo meno sentita, quella che si è svolta ieri a Lendinara in occasione del 2 giugno.

Una data importante per la storia cittadina, che a Lendinara da anni si festeggia in modo particolare per ricordare la morte del concittadino Alberto Mario, che con la moglie Jessie White ha svolto una parte attiva nelle campagne del generale Garibaldi, con un’umanità e un senso civico che i contemporanei hanno molto sottolineato.

Alle 10 di ieri, martedì 2 giugno, si è tenuto il ritrovo delle autorità, insieme alle figure risorgimentali dell'associazione locale Amici di Garibaldi, per l'omaggio floreale alla tomba di Alberto e Jessie White Mario al Cimitero Monumentale.

Ci si è spostati poi in Riviera Mazzini per l'alzabandiera alla presenza delle Associazioni d'Arma e Combattentistiche e le associazioni locali, dove è intervenuto con il saluto di rito il sindaco Luigi Viaro, che è stato trasmesso anche in diretta Facebook.

“Mai come in questo momento di limitazione della nostra libertà abbiamo l'occasione per capire che il 2 giugno non è solo indicato sul calendario come festività che ricorda la data della Festa della Repubblica Italiana. Non mero tradizionalismo ma occasione per capire le fondamenta di una scelta matura fortemente voluta dagli italiani. Questa forte tradizione che ci richiama a un impegno quotidiano soprattutto nelle istituzioni, dove è purtroppo sempre più frequente l’esercizio dell’egoismo individuale a scapito della più saggia e costruttiva azione mediata e collegiale. Siamo tutti in piazza il 2 giugno, anche solo spiritualmente, per onorare il tricolore e riaffermare con forza la ricerca dell'essere vera comunità. Il pensiero di tutti va a questi tre mesi passati in attesa, e la nostra comunità ha saputo reagire pur nella disorganizzazione iniziale legata all'improvviso arrivo di una situazione inaspettata”.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette