19/09/2020

LENDINARA

"Tornano le moto sulla pista abusiva. Qualcuno li fermi"

La denuncia lanciata dai Comitato Terre Nostre e Lasciateci Respirare

Cade sulla pista da motocross, trasportato all'ospedale

LENDINARA - "Per l’ennesima volta i residenti intorno alla pista di motocross di Lendinara, chiusa da ordinanza del sindaco perché abusiva e inadeguata, su cui pendono una sentenza del Tar e una serie di denunce e diffide, si rivolgono a noi per chiederci aiuto, spaventati perché domenica prossima si faranno altri allenamenti", intervengono così il Comitato Terre Nostre Veneto e Lasciateci Respirare.

"Com’è possibile che si consenta di far correre moto, magari anche di bambini in una pista chiusa dall’autorita’ sanitaria e ci chiediamo come sia poi possibile che da altri uffici parta l'autorizzazione a fare gare o allenamenti? Perché due pesi e due misure? Ricordiamo che in merito alla pista di motocross abusiva di Lendinara era intervenuto anche il Prefetto e a cui oggi i legali dei residenti decideranno se rivolgersi ancora, oltre che alla stampa e alla magistratura".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette