26/09/2020

PORTO TOLLE

Centri estivi pronti a ripartire

Il vicesindaco Mantovani: "La socialità è un elemento fondamentale per lo sviluppo e la crescita di bambini e ragazzi"

Centri estivi pronti a ripartire

PORTO TOLLE - "La socialità è un elemento fondamentale per lo sviluppo e la crescita di bambini e ragazzi. Un presupposto passato in secondo piano a causa dell’emergenza sanitaria, che il Comune di Porto Tolle vuole riportare al centro dell’interesse collettivo, riprendendo i servizi all’infanzia dal 3 giugno. Pur nella consapevolezza si tratterà di un’estate diversa dalle altre, quella del 2020 promette ai giovani portotollesi un ritorno alla normalità di cui hanno bisogno", così la nota del Comune di Porto Tolle che annuncia l'arrivo dell'animazione estiva.

"L’organizzazione delle attività quest’anno è certamente più complessa, a fronte delle disposizioni da seguire per garantire spazi sufficienti e, contestualmente, la loro sanificazione. A stringere ulteriormente questo nodo si aggiunge la difficoltà nel bilanciare la volontà di mantenere bassi i costi del servizio e la necessità di aumentare l’organico degli educatori, che dipende dalle linee guida, che prevedono un rapporto educatore-bimbo 1:5, fino a 5 anni".

La Vicesindaco Silvana Mantovani: "Nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di prevenzione, ai bambini sarà garantito un servizio di qualità, che possa farli tornare a godere di ciò di cui hanno più bisogno oggi: attività formative, svago e rapporti sociali con i loro coetanei. Da mercoledì 3 giugno diamo il via al centro estivo per i bambini da 0 a 3 anni, già iscritti al nido per l’anno in corso. Le attività si svolgeranno presso l’asilo Peter Pan, con il supporto delle educatrici comunali, in collaborazione con la Coop Goccia. La prossima settimana si concluderà l’iter per aprire il Centro estivo per i bambini dai 3 ai 14 anni. Perciò, in questi giorni, sulla pagina Facebook del Comune e della Coop, sta circolando un questionario dedicato a tutti i genitori interessati, perché possa realizzarsi un servizio su misura. Spero vivamente che le misure di sostegno economico destinate ai Comuni e alle famiglie per i servizi all’infanzia, cui hanno fatto più volte riferimento Regione e Governo, siano stabilite al più presto, in modo che tutte le famiglie, anche quelle in cui i genitori non lavorano, possano attivarsi per usufruirne. Ringrazio le educatrici comunali che insieme a Goccia sono riuscite a organizzare in pochissimo tempo l’apertura dell’animazione".

A seguito della nota della Regione, il Comune di Porto Tolle annuncia che l'apertura dei centri estivi deve slittare a data da destinarsi. Non cominceranno quindi il 3 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette