05/06/2020

VILLANOVA DEL GHEBBO

Ora il Comune è su telegram

L'annuncio del sindaco Gilberto Desiati

Ora il Comune è su telegram

VILLANOVA DEL GHEBBO - “Resta informato con Telegram” è il titolo del comunicato con il quale l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gilberto Desiati ha annunciato ai suoi concittadini la possibilità di utilizzare il nuovo canale Telegram “@comunevdg” , l’app di messaggistica che permette al Comune di essere sempre più vicino ai suoi cittadini.

Sul sito ufficiale del Comune, vengono inoltre spiegate le potenzialità del nuovo servizio di messaggistica dedicato a informazioni di pubblica utilità e avvisi dal Comune di Villanova del Ghebbo, anche in caso di emergenza.

Non è previsto che gli iscritti ad un canale possano rispondere ai messaggi o commentarli. Il Comune di Villanova del Ghebbo ha attivato il canale “@comunevdg” al quale è possibile iscriversi dopo avere installato Telegram cliccando poi su “Unisciti”. “Abbiamo scelto Telegram perché è un’applicazione sempre più diffusa per l’invio gratuito e in tempo reale di messaggi, che consente di mantenere l’anonimato di chi segue il canale, rispettando la normativa sulla privacy – fanno sapere dall’amministrazione - Può essere utilizzata sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, ma anche sui PC. È semplice da utilizzare, non appesantisce la ricezione dei messaggi e non richiede una connessione veloce; inoltre è crittografata, permettendo così di eliminare rischi per i dati personali. Saranno inviate soltanto informazioni ritenute di utili per i cittadini iscritti al canale: eventi, scadenze per iscrizioni o pagamenti, notizie sulla mobilità e sulla sicurezza, di interesse pubblico. Non c’è nessun pericolo per i dati personali – concludono - perché il canale Telegram garantisce l’anonimato completo. Chi segue il canale non può sapere chi vi ha aderito e non può mandare messaggi a tutti nel canale, ma può soltanto riceverne dal Comune”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette