05/06/2020

IL CASO

"Basta con le polemiche sull'assunzione del nuovo dirigente"

Il sindaco Barbierato ricostruisce l'intera vicenda e accusa la minoranza: "Smettetela di manipolare i fatti"

Rifiuti, Barbierato fa retromarcia

Omar Barbierato

ADRIA - "Spiace constatare che in un momento così delicato alcuni esponenti politici di lunga esperienza amministrativa,  ritengano inappropriato l’iter procedurale dell’assunzione di un dirigente, quando questo è rispettoso della normativa vigente", esordisce il sindaco di Adria, Omar Barbierato nel ritornare sulla questione del neo dirigente del terzo settore Andrea Portieri.

"Una vicenda per la quale la minoranza, tende come in altre questioni, a manipolare la cronologia delle azioni dell’amministrazione civica - continua Barbierato - I Fatti. La decisione dell’ex dirigente Carlo Gennaro di trasferirsi all'amministrazione Provinciale ha comportato l’avvio di una selezione al fine di ricoprire il suo posto vacante. Con la delibera n. 236 del 06/12/2019 la Giunta Comunale ha approvato la selezione per l’assunzione a tempo determinato di un dirigente (ai sensi dell'art. 110, 1° comma, del D.Lgs. n. 267/2000) il quale svolgerà gli incarichi affidategli per una durata pari al mandato elettivo del sindaco.  Il 12 dicembre 2019 con la pubblicazione dell’Avviso Pubblico di Selezione è stato avviato l’iter, dallo stesso si evincono chiaramente le modalità e i criteri di selezione del candidato. Sempre nel predetto bando è specificato che spetta al Sindaco, al termine della procedura, adottare con proprio decreto l’individuazione del nominativo prescelto. Con il riassestamento della pianta organica (decisa con la delibera n. 42 dello 03.04.2020), sono stati presi in considerazione due aspetti - spiega il sindaco - la creazione di una nuova impronta organizzativa, che vede in ogni singolo dipendente una risorsa e perseguire lo scopo comune della fluidità ed identità della nuova macchina organizzativa e, come secondo aspetto, adempiere a quanto previsto dalle disposizioni ANAC che prevedono l'obbligo di disporre la rotazione dei dirigenti". 

"Grazie al lavoro del vice sindaco Wilma Moda, sono stati accorpati servizi/uffici, che svolgono attività fra loro strettamente connesse, sotto un unico responsabile, al fine di rispondere, nel migliore dei modi, alle esigenze della cittadinanza. 
Con il decreto del 26 Marzo 2020, come sindaco ho  conferito la dirigenza del terzo settore all’ingegner Andrea Portieri, cercando di distribuire le mansioni  ai dirigenti in base alla rispettiva qualifica. Ogni macchina comunale degna di essere chiamata tale, necessita del tecnicismo di un ingegnere come dirigente ai lavori pubblici  e di un architetto per la pianificazione territoriale e  urbanistica.  All’ing. Andrea Portieri – dichiara il sindaco Omar Barbierato - è stato affidato l’incarico  di supervisione dell’area tecnica per affrontare politiche anche di aria vasta, dalle tematiche  ambientali come la COIMPO, a tutta una serie di  lavori pubblici e alla questione legata al patrimonio comunale. Per questo motivo è stata deliberata un'indennità ad personam, commisurata alla specifica qualificazione professionale e culturale, anche in considerazione della temporaneità del rapporto e delle condizioni di mercato relative alle specifiche competenze, come previsto dall’art.110 comma 3 TUEL, con lo scopo di migliorare la qualità dei servizi e di dare piena e tempestiva attuazione ai programmi dell’amministrazione comunale. Gli atti pubblici sono consultabili da ogni cittadino nel sito del nostro comune", conclude il sindaco Omar Barbierato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette