27/05/2020

GRANZETTE

Il meraviglioso parco dell'ex manicomio riapre

L'altro ieri la grande area verde di Granzette ha riaperto al pubblico dopo i mesi del lockdown.

GRANZETTE - Polesani a passeggio nel parco di Granzette e in lettura nella piccola biblioteca aperta nei locali dell’ex ospedale psichiatrico di Rovigo. L'altro ieri la grande area verde di Granzette ha riaperto al pubblico dopo i mesi del lockdown. L’associazione I Luoghi dell’Abbandono, che gestisce l’area del parco, dopo la chiusura dettata dall’emergenza e i molti lavori di manutenzione fatti, ha riaperto con molte novità. Per ora le mostre sono rimaste chiuse, con la possibilità di una camminata nel grande parco.

Restano valide le disposizioni di sicurezza: obbligo di utilizzare mascherina e guanti (o liquido igienizzante); obbligo di distanza sociale di almeno un metro; divieto di assembramenti.

Inoltre, la nuova fase dell’ex ospedale ha accolto i visitatori con una nuova zona adibita a book crossing con più di 130 libri tra cui fumetti, romanzi, storia, cultura veneta e italiana, intrattenimento e libri per bimbi.  Il parco ora sarà aperto tutte le domeniche dalle 10 alle 18, con ingresso gratuito.

Nella giornata di ieri, complice anche il clima quasi estivo molti i rodigini che hanno scelto il parco di Granzette per trascorrere qualche ora all’aria aperta e riassaporare un po’ di svago e relax immersi nella natura dopo i mesi di un’emergenza sanitaria non ancora superata, ma le cui restrizioni si sono allentate. 

Tra i nuovi arrivi, non solo i libri, ma anche due pecore e varie tartarughe, sia di terra che d'acqua: le seconde popolano la famosa fontana della conchiglia simbolo dell'ex psichiatrico. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette