25/09/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Rinviata la Festa del Gemellaggio, i soldi saranno destinati alle attività

La scelta dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Omar Barbierato. Aperto un bando per accedervi

Csa, incombe l’aumento delle rette

Omar Barbierato, mercoledì in consiglio comunale

ADRIA - L'amministrazione comunale ha deciso di rinviare la Festa del Gemellaggio ed altre iniziative legate agli scambi culturali, programmati per il 2020, visto il momento di incertezza che si sta vivendo a causa dell'emergenza del coronavirus. Come è noto, il Governo, al fine di contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da Covid 19, ha sospeso, tra l’altro, le iniziative di scambio o gemellaggio, le manifestazioni organizzate  e gli spettacoli di qualsiasi natura  con la presenza  di  pubblico, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, svolti in ogni luogo, sia pubblico e sia privato, quali, a titolo d'esempio, feste pubbliche, eventi di qualunque tipologia ed entità, cinema, teatri.

Nell’attesa di prendere atto delle future misure che saranno adottate dal Governo, delle prescrizioni che saranno previste in materia di “iniziative di scambio o gemellaggi”, si è ritenuto di rinviare a data da destinarsi la Festa del Gemellaggio ed altre iniziative legate a feste e manifestazioni che sono motivo di assembramenti. L’organizzazione dell’evento  infatti, implica l’accoglienza di delegazioni ufficiali e non ufficiali, queste ultime nelle famiglie adriesi che si rendono disponibili ad ospitare, momenti istituzionali, iniziative culturali e ricreative pubbliche, finalizzate al necessario coinvolgimento della collettività, nell’ottica della condivisione, dello scambio di esperienze, della creazione di nuovi rapporti di amicizia o di consolidamento di rapporti esistenti. A causa dell’attuale emergenza, non sussistono le condizioni per organizzare l’evento, tenuto conto anche della complessità che l’organizzazione di una tale iniziativa comporta.

"Per tutti questi motivi abbiamo utilizzato le  risorse economiche che erano  previste sugli appositi capitoli per trasformarle in  liquidità a favore delle attività produttive attraverso il bando pubblico al quale le partite iva, potranno accedere   nei prossimi giorni per ripartire con slancio", afferma l’assessore ai gemellaggio Andrea Micheletti.

"Altre risorse che andremo a trasformare in liquidità, le abbiamo prelevate in quota parte dal capitolo destinato alle spese tecniche previste per la rassegna teatrale, al mobilio per le scuole, alla valorizzazione dei prodotti, a mostre e convegni, ad interventi turistici, addobbi natalizi e all’associazionismo", rende noto il sindaco Omar Barbierato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette