01/10/2020

VALORIZZAZIONE TURISTICA

Approvato il progetto definitivo per Sinistra Po

L’asta fluviale dei paesi rivieraschi sarà costeggiata da un itinerario ciclabile

Sinistra Po, approvato il progetto

OCCHIOBELLO - Sinistra Po, approvato il progetto definitivo. Un itinerario ciclabile che costeggia l’asta fluviale e attraversa i comuni di Occhiobello (capofila), Melara, Castelnovo Bariano, Salara, Ficarolo, Stienta, Polesella, Papozze. Il progetto definitivo, approvato dalla giunta in linea tecnica, per la valorizzazione turistica del sistema fluviale della sinistra Po (secondo stralcio), propone un completamento di quanto già realizzato nel primo stralcio, rafforzando anche la dotazione ciclabile urbana. Il secondo stralcio prevede, complessivamente, interventi su 11.132 metri di tracciato.

Per quanto riguarda Occhiobello, la lunghezza totale dell’intervento sarà su 3.300 metri e comprende una pista ciclabile dalla scuola di via Savonarola tra il marciapiede della scuola il cortile dell’edificio a lato, il tracciato ciclabile proseguirà poi per altri 802 metri sotto il ponte dell’autostrada verso l’argine.

Un altro tratto di ciclabile, incluso nel progetto, metterà in collegamento l’argine con via Eridania tramite via Boccalara. Anche l’Eridania sarà messa in sicurezza, per alcuni tratti, da piste ciclabili su due rami per dare continuità alla rete ciclabile esistente: sarà creato un attraversamento pedonale, raggiunto da ciclabili, di fronte al Lidl.

“Siamo nella fase di approvazione del definitivo – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Silvia Fuso - prevediamo che nei mesi estivi avverrà l’aggiudicazione dei lavori e l’inizio del cantiere in autunno”.

Il costo dell’intervento per Occhiobello sarà di 790mila, mentre il costo totale del progetto per tutti i Comuni, iva inclusa è di 1.890.0000 euro.

Il Comune di Occhiobello, in quanto capofila, ha sottoscritto a luglio 2019 una convenzione con la Regione Veneto per il “Progetto integrato per la valorizzazione turistica del sistema fluviale della sinistra Po, piste ciclabili, secondo stralcio”. La Regione ha finanziato il progetto per 1.400.000 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette