22/09/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Polesella, le proposte della minoranza per affrontare l'emergenza covid

Sanificazione di strade ed edifici, consigli comunali da remoto, aiuti per le attività commerciali

Scuole chiuse altre due settimane: è confermato

POLESELLA - "Cari compaesani, il nostro impegno di minoranza consigliare è più che mai difficile in questo momento. A noi è stato chiesto di rappresentare quella parte di Polesella che chiede un cambiamento e in questi mesi ci siamo dedicati alle critiche, come è giusto che sia, peraltro venendo spesso ricoperti di improperi (ma questo non è un problema!). Abbiamo comunque cercato di essere propositivi, ricordandoci sempre che rappresentiamo quel 1 su 3 che ha chiesto altro; lo abbiamo fatto depositando molte proposte e lo abbiamo approfonditamente illustrato nell’ultimo Consiglio Comunale.
Oggi, in un momento assolutamente difficile e per molti crudele, ciò che non vogliamo fare è intralciare l’operato dell’Amministrazione con sterili parole. Quindi, dopo un periodo di doveroso silenzio, abbiamo depositato qualche giorno fa un documento con una serie di idee, che se fossimo stati al posto dell’Amministrazione avremmo messo in atto, idee fattibili in cui crediamo. Le abbiamo offerte all’Amministrazione e rimaniamo in attesa silenziosa di capire se la stessa le ritiene utili o meno. Un caro saluto e buona salute a tutti i polesellani". È questo il preambolo del documento presentato dalla minoranza di Polesella all'amministrazione, all'interno proposte di mozione per interventi urgenti per emergenza sanitaria da COVID-19

Ecco le proposte avanzate: 

"I sottoscritti, in qualità di Consiglieri Comunali della lista Polesella Viva, ai sensi dell’art. 28, commi 8 e 9 del Regolamento del Consiglio Comunale, depositano la presente mozione propositiva. Alla luce del momento critico dettato da un’emergenza sanitaria assolutamente straordinaria e imprevedibile, il nostro gruppo consigliare “Polesella Viva” vuole proporre una serie di interventi che a nostro parere possono essere utili e fattibili. Pertanto, con la presente, il sottoscritto Gruppo Consigliare  Polesella Viva”

CHIEDE
all’Amministrazione Comunale di applicarsi alle seguenti tematiche, dandone esito al primo Consiglio Comunale:

• SANIFICAZIONE DEGLI EDIFICI SCOLASTICI E PUBBLICI
È comprovata la necessità di intervenire con operazioni di sanificazione degli ambienti pubblici chiusi. Approfittando, quindi, della chiusura degli edifici scolasti e senza trascurare edifici ad alto rischio come la “medicina di gruppo” o la casa comunale stessa, si propone l’immediato intervento di sanificazione dei suddetti ambienti.

• SANIFICAZIONE DELLE STRADE
Esistono diverse opinioni in merito all’utilità dell’intervento di sanificazione delle strade; si chiede pertanto una risposta chiara in merito: l’Amministrazione crede nell’utilità tanto da  realizzarla - e quindi provvederà nell’immediato alla suddetta sanificazione almeno di tutte le strade di media fruizione - ovvero l’Amministrazione crede nella NON utilità dell’intervento – e quindi provvederà a rendere pubblica con i mezzi appropriati tale presa di posizione. Si chiede, pertanto, che si faccia chiarezza in merito, dato che ad oggi è stato fatto un piccolo intervento che appare quasi esclusivamente pubblicitario.

• DOTAZIONE MULTIMEDIALE DEGLI EDIFICI SCOLASTICI
La quarantena ha insegnato che è possibile fare didattica in remoto. Questa novità potrebbe evolvere irrimediabilmente il modo di fare scuola e chi gestisce gli edifici e gli arredi scolastici – ovvero l’Amministrazione comunale - è bene che si ponga un serio
quesito, onde evitare di perdere importanti occasioni di modernizzazione. PolesellaViva propone di intervenire in bilancio per l’acquisto di strumentazione multimediale che consenta un’efficace gestione remota dei rapporti scolastici.

• AIUTI ALLE ATTIVITA’ COMMERCIALI
La quarantena ha messo e metterà in ginocchio molte piccole attività commerciali e produttive, un tragico aspetto che si riverbera nella nostra piccola e fragile realtà economica tanto più pesantemente e in alcuni casi irrimediabilmente quanto la chiusura totale delle attività commerciali sarà prolungata. Al fine di evitare la moria delle poche attività in essere, PolesellaViva propone l’immediata sospensione di tutte le tassazioni comunali, intervenendo cioè sulla parte di versamenti che finiscono nelle casse del Comune che così facendo si mostra al fianco del tessuto produttivo locale.

• BATTAGLIA A SUPPORTO DEI PENDOLARI
Molti abitanti di Polesella, per il solo motivo di risiedere nel nostro paese, devono affrontare una spesa costante per lo spostamento verso il posto di lavoro o il posto di studio. Polesella Viva propone un’azione forte da parte dell’Amministrazione comunale al fine di rendersi garante di un risarcimento delle spese di abbonamento sostenute ed oggi inutilizzabili verso qualsiasi società (Ferrovie Italiane, Garbellini, ecc).

• CONSIGLI COMUNALI DA REMOTO
Data l’impossibilità di una convocazione in presenza, è possibile – anzi sintomo di intelligente volontà lavorativa – prevedere modalità di riunione del Consiglio Comunale da remoto attraverso supporto tecnologico, al fine di consentire l’operatività della macchina democratica, dato che tali opportunità sono già state previste per il funzionamento della Giunta comunale anche in tale periodo emergenziale. Inoltre, Polesella Viva richiede che siano valutati meccanismi di partecipazione anche della popolazione che voglia assistervi, data l’esigenza di pubblicità delle adunanze"

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette