31/03/2020

ADRIA

Tutta la città si stringe attorno a Enrico che lotta contro il virus

Il presidente del comitato per la tutela dell'ospedale è ricoverato: "Sono ricoverato a Rovigo sotto ossigeno" ha scritto sui social.

"Lotto col virus, sotto ossigeno". Tutta la città tifa per Enrico

Enrico Naccari, adriese

ADRIA - L’adriese Enrico Naccari sta lottando contro il Coronavirus. Il suo post su Fb lanciato questa mattina, mercoledì 25 marzo, non lascia dubbi: "Non so se riuscirò a essere presente su Fb prossimamente. Sono ricoverato a Rovigo sotto ossigeno. Un pensiero per tutti gli amici". Parole che hanno fatto correre un brivido gelido lungo la schiena degli adriesi, più gelido del vento gelido che sta strapazzando la città.

E subito un’ondata di messaggi di incoraggiamento da quanti finora si sono collegati al sito. Le prime preoccupanti avvisaglie si sono avute qualche giorno fa quando la compagna Ondina ha postato che "dal 13 marzo a oggi io e Enrico siamo a casa con la febbre". Entrambi sono molti noti in città e oltre i confini comunali perché impegnati da qualche anno nel Comitato a difesa dei servizi socio sanitari dell’ospedale di Adria di cui Naccari è presidente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette

Clamoroso: scoperta una pizzeria aperta. Arriva la denuncia
CORONAVIRUS IN POLESINE

Pizzeria aperta nonostante i divieti