06/04/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

"Aveva detto che l'ospedale era sicuro, oggi invece la notizia shock"

L'intervento consigliere d'opposizione di Trecenta, Gilberto Bianchini sui contagi all'ospedale San Luca di Trecenta

sanluca[1].JPG

Il San Luca di Trecenta

TRECENTA - "Egr. Sindaco, il sottoscritto Gilberto Bianchini Capogruppo Consiliare della Lista Civica “Insieme per Trecenta”, presenta alla S.V. l’Interrogazione in oggetto alla luce della notizia choc data oggi pomeriggio dal Direttore Generale Ulss 5 Dott. Antonio Campostella, con la quale ha comunicato alla stampa locale che “proprio nel momento in cui sarebbe dovuto partire il piano di svuotamento dell’Ospedale di Trecenta, attraverso il trasferimento dei pazienti non affetti da Coronavirus in altre strutture, per adibire la struttura del San Luca completamente come Ospedale dedicato al COVID-19 hanno preso atto che ci sono 19 nuove positività al Coronavirus, di cui 8 dal territorio più 11 fra medici, infermieri e pazienti dell’Ospedale San Luca di Trecenta” (LEGGI QUI)". Inizia così l'interrogazione del consigliere d'opposizione di Trecenta, Gilberto Bianchini, capogruppo consiliare della lista Civica “Insieme per Trecenta”.

"soltanto fra lunedì 23 e martedì 24 - prosegue -  sulla stampa locale il Direttore Generale Dott. Antonio Campostella , in risposta alla mia Interrogazione (LEGGI QUI) sugli eventuali problemi di sicurezza generale relativi all’Ospedale San Luca, ha affermato, anche con una certa arroganza, “ORA BASTA: IL SAN LUCA E’ SICURO”. Viene spontaneo chiederci se il Direttore Generale è competente a dirigere questa situazione oppure a che gioco sta giocando con le legittime preoccupazioni dei cittadini altopolesani".

"A questo punto Egr. Sindaco è doveroso che Lei, quale responsabile della Salute Pubblica sul territorio, faccia presente ai cittadini di Trecenta lo stato di gravità della situazione in generale ed in particolare con la chiusura dell’Ospedale San Luca che fine faranno i servizi socio-sanitari fino ad oggi resi ai cittadini altopolesani e soprattutto come saranno gestiti da domani gli ambulatori dei medici di base considerata l’alta percentuale di anziani residenti a Trecenta".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette