24/02/2021

CORONAVIRUS IN POLESINE

"Creiamo un fondo da 100mila euro per aiutare esercenti e commercianti rodigini"

La proposta del gruppo consiliare della Lega di Rovigo Michele Aretusini

113410

Il capogruppo della Lega, Michele Aretusini

ROVIGO - "Sindaco, maggioranza, è ora di esserci, di dare segnali e sostegni concreti a quelle categorie che maggiormente stanno subendo il peso economico dell’emergenza coronavirus. Sul fronte medico, non sta a noi esprimerci o impegnarci. Sul fronte, però, economico, si può fare molto, si può fare la differenza. E lo si deve fare". L’esortazione arriva da Michele Aretusini, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Rovigo.

"Stiamo lavorando per proporre un emendamento al bilancio presentato dall’amministrazione comunale – prosegue Aretusini – per la creazione di un fondo da 100mila euro per sostenere le attività commerciali e gli esercizi colpiti dalle misure contro il coronavirus. Vogliamo lanciare un segnale chiaro: anche il comune di Rovigo, nel suo piccolo, in questo momento può e deve aiutare. Ci sono attività chiuse - prosegue il capogruppo della Lega - ci sono esercenti e piccoli imprenditori che non sanno tra quanto potranno tornare a lavorare e guadagnare. Chiedono aiuto. Noi, come Lega, ci siamo attivati immediatamente per darlo, lavorando e formulando una proposta, chiara e fattibile. Speriamo che la maggioranza abbia la sensibilità di fare altrettanto, accogliendo questo emendamento".

"Ogni aiuto è prezioso – commenta Valentina Noce, consigliera comunale della Lega - In questo momento storico eccezionale dobbiamo prenderci cura gli uni degli altri. Come azione di supporto per la gestione dell’emergenza coronavirus abbiamo quindi pensato alla creazione di un fondo di 100 mila euro, grazie al quale i nostri concittadini che hanno un’attività in proprio, un esercizio commerciale, avranno un sostegno concreto per affrontare le gravi ricadute sulle proprie attività e ripartire domani. Un segno tangibile che noi ci siamo e non lasciamo indietro nessuno nella nostra Rovigo".

Il consigliere Lorenzo Rizzato ribadisce: "Con questo emendamento vogliono lanciare un forte messaggio: il Comune c'è e deve essere vicino alla propria comunità trovando delle soluzioni alle sue esigenze. Questo emendamento darà un aiuto concreto ai commercianti, ai piccoli imprenditori che in questa emergenza sanitaria stanno subendo danni consistenti. Questa emergenza non è ancora terminata ma con questa proposta vogliamo già gettare le basi per pensare e programmare la rinascita della nostra città quando tutto sarà finito. Auspico che Pd e sindaco non boccino questa proposta solo perché è a firma Lega ma che per il bene di Rovigo e dei rodigini la accolgano positivamente".

"Tutti i livelli istituzionali devono fare il massimo per sostenere le categorie più colpite - così l’assessore regionale e consigliere comunale a Rovigo Cristiano Corazzari - pertanto la costituzione di un fondo ritengo sia fondamentale e un dovere per gli amministratori al fine di dare un segnale a commercianti e agli esercizi colpiti dalle misure contro il coronavirus".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette

La prossima settimana si parte col vaccino di maestre e prof
CORONAVIRUS IN POLESINE

Vaccino: tocca a maestre e prof