31/03/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Fingono di essere della Protezione Civile per fare il tampone per il virus, è una truffa

L'allarme sui social del sindaco di Pettorazza Gianluca Bernardinello

95165

PETTORAZZA GRIMANI - Una nuova truffa, messa in atto da sciacalli che, invece di rispettare le disposizioni tese a ridurre al minimo il rischio di contagio da Coronavirus, si aggirano per fare danno, raggirare e spaventare persone. Viene segnalata nella zona di Pettorazza, dal sindaco Gianluca Bernardinello, che ha lanciato un appello ai propri concittadini, ma in generale a tutti, per evitare di cadere nella trappola e per fare in modo che le forze dell'ordine possano essere tempestivamente avvisate della presenza di questi delinquenti.

"Una raccomandazione - scrive il sindaco - Ci sono persone che telefonano a casa, sostenendo di essere della Protezione Civile, vi dicono che passeranno a casa vostra a farvi il tampone, su disposizione della Regione Veneto. Diffidate e non aprite a questa gente. Nessuno viene presso la vostra abitazione. Mi raccomando non aprite, solo dei male intenzionati che vogliono rubare a casa vostra".

Un meccanismo simile era stato visto nei giorni precedenti, quando varie segnalazioni riguardavano falsi infermieri o operatori sanitari che suonavano porta a porta spiegando la necessità di fare tamponi. Cambia, insomma, l'ente o la istituzione dalla quale i truffatori dicono di essere stati inviati, ma non cambia la sostanza: lo scopo è quello di avere accesso alle abitazioni per poi rubare nelle case.

Altra truffa che viene segnalata in questo periodo è quella di sedicenti, in realtà falsi, funzionari dell'Inps o di altre società, che spiegano di dovere fare firmare carte per ridurre l'importo delle bollette, a causa dell'emergenza coronavirus. Una scusa piuttosto ghiotta, con la quale i truffatori sperano di potere avere accesso alle case, per poi rubare.

In tutti questi casi, è fondamentale non aprire la porta e chiamare immediatamente le forze dell'ordine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette

Clamoroso: scoperta una pizzeria aperta. Arriva la denuncia
CORONAVIRUS IN POLESINE

Pizzeria aperta nonostante i divieti