19/06/2021

POLIZIA

Un etto di eroina killer, udienza di convalida per i due 28enni

Si tratta di una nuova varietà di eroina che sta conoscendo una crescente diffusione tra i giovani

35658

ROVIGO - Un arresto convalidato, per lui, con misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, un arresto non convalidato, per lei, con la caduta di ogni misura cautelare. Questa la decisione del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Rovigo, chiamato a decidere, appunto, sulla convalida dell'arresto fatto scattare dal personale della squadra mobile di Padova a carico di due 28enni domiciliati nella zona di Occhiobello, arrestati, secondo le contestazioni, con in auto un etto circa di eroina "caramellata", o "gialla" (LEGGI ARTICOLO).

Si tratta di una varietà che sta conoscendo una crescente diffusione tra i giovani, nonostante sia uno degli stupefacenti maggiormente pericolosi: nel Veneziano, in circa due anni, avrebbe infatti provocato la morte di una ventina di assuntori, a causa delle reazioni allergiche che alcuni dei farmaci più frequentemente utilizzati per il taglio provocano.

L'arresto era avvenuto nel corso di una indagine che la mobile di Padova sta portando avanti a livello interprovinciale. Prima dei due 28enni, era stata arrestata una 22enne, con circa mezzo chilo dello stesso stupefacenti. La coppia, secondo gli investigatori, sarebbe collegata allo spaccio tra Bassa Padovana e Polesine.

Già al momento dell'arresto, il 28enne si sarebbe preso interamente la responsabilità del possesso dello stupefacente, assicurando che la coetanea nulla sapeva del fatto che lui lo avesse.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette