24/09/2020

LENDINARA

"È tutto sotto controllo, abbiamo messo in atto le misure necessarie"

Anche la Casa Albergo per Anziani ha adottato i provvedimenti indicati

Scelto il cda della Casa Albergo

La Casa Albergo di Lendinara

LENDINARA - Anche la Casa Albergo per Anziani di Lendinara ha risposto al coronavirus, mettendo in atto tutte le misure necessarie.

"Casa Albergo per Anziani, dopo le prime concitate notizie dei vari organi di informazione nella serata di venerdì scorso, sulla diffusione nella nostra Regione di casi di contagio da parte del virus COVID-19, immediatamente nella mattinata di sabato 22/02/2020, in linea con le determinazioni adottate dallo stesso Sindaco di Lendinara, ha dato corso a tutti i provvedimenti di prevenzione per limitare qualsiasi fattore di rischio per i residenti della struttura, per i loro famigliari e per gli operatori dei servizi assistenziali e di quelli generali che prestano le loro attività lavorative presso la struttura.

In particolare, è stato informato tutto il personale sull’emergenza in corso e disposto di attivare immediatamente le misure e procedure già in uso presso la struttura in caso di rischi da contaminazione di tipo biologico: sono stati forniti i necessari dispositivi di protezione individuale ed i vari presidi per garantire la disinfezione personale, sono state intensificate le operazioni di sanificazione e disinfezione quotidianamente svolte, inoltre sono state impartite indicazioni agli operatori con sintomi, di astenersi dal servizio.

Inoltre, in coordinamento con la Presidenza, la Direzione della struttura ha disposto la sospensione di tutti gli eventi a carattere ricreativo, che potessero comportare un sovraffollamento di persone ed ha diffuso un avviso a tutti i visitatori per richiedere la collaborazione e limitare, per quanto possibile, gli accessi alla Casa Albergo per Anziani, oltre che a raccomandare le norme comportamentali e di igiene da adottare.

Nei giorni successivi, a seguito delle indicazioni più precise dell’Ordinanza Urgente del Ministero della Salute d’intesa con la Regione Veneto, n.1 del 23/02/2020, le misure adottate sono state progressivamente integrate ed implementate, prevedendo, in particolare, una chiara limitazione degli accessi (un visitatore una sola volta al giorno per residente) che, da lunedì 24/02, sono controllati e tracciati attraverso la compilazione di un apposito questionario, epidemiologico e sintomatologico, al fine di non consentire l’accesso alle persone potenzialmente a rischio.

Anche tutte le richieste rivolte agli uffici della struttura (Ufficio Sociale, Rette Incassi, ecc.) devono essere svolte esclusivamente via telefono o con mail, seguendo i consueti canali e contatti già a conoscenza dell’utenza.
La situazione è assolutamente sotto controllo, sono in corso tutti i monitoraggi e le verifiche del caso; l’auspicio è che, con il supporto anche dell’Azienda ULSS, non vi siano problematiche nella fornitura di tutti i dispositivi e presidi necessari a garantire la sicurezza delle persone che vivono in Casa Albergo per Anziani.

Un ringraziamento particolare, infine, va a tutti i lavoratori e collaboratori che quotidianamente vivono la realtà della struttura e che, in questo particolare e delicato momento, stanno fornendo il loro imprescindibile intervento, nonché ai famigliari dei residenti, ai quali si chiede la comprensione e collaborazione a tutela prioritaria dei loro cari che vivono nella Casa".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette