21/09/2020

ADRIA

Cappuccetto Rosso continua ad affascinare

Grande successo per il Carnevale di Ca' Emo

ADRIA - La storia di Cappuccetto rosso continua ad affascinare grandi e piccoli, così i vestiti della bambina e della donna della fiaba sono tra i più gettonati e intramontabili. E così Vittoria Gigo e Maddalena Paesante, presentate in coppia, nella vesti rispettivamente della bambina e della nonna hanno fatto colpo sulla giuria del carnevale di Ca’ Emo che ha assegnato loro il primo premio della maschera più bella. Le due ragazzine hanno ricevuto la targa Fidas polesana consegnata dal capogruppo locale Graziano Biscaro. Ben 48 i bambini che hanno partecipato alla sfilata.

Un’altra targa premio della Fidas è stata consegnata a Lorella Santella per la miglior torta. Ben 12 i dolci preparati dalle mani esperte delle donne del paese e tutti sono stati bruciati in un lampo.  Tuttavia il messaggio più bello che arriva dal carnevale di Ca’ Emo sono le tre pre-iscrizioni alla Fidas: tre volontari che hanno scelto di entrare nella rete dell’amore di chi dona il sangue, di chi con un gesto semplice salva vite umane, di chi compie un gesto di solidarietà senza attendersi neppure una parola di ringraziamento.

Così va in archivio una bella giornata di festa svoltasi nel centro parrocchiale don Tinello che ha visto insieme piccoli e grandi, giovani e famiglie, persone del paese e altre venute da fuori. La giornata è stata allietata dalle esibizioni del gruppo arcieri di Pettorazza Grimani, mentre i volontari del gruppo H2O bolle di Sarmeola ha animato la giornata con le bolle. La festa è andata avanti tra giochi, balli e tanta musica scelta dal bravo dj Sandro. Il tutto grazie all’organizzazione curata dai volontari della parrocchia in collaborazione con la Lac e, appunto, la Fidas. Grande soddisfazione da parte del parroco don Lucio che ha ringraziato tutti per lo spirito di collaborazione che ha caratterizzato la festa. Da parte sua la consigliera comunale e provinciale Sara Mazzucato ha ricordato che “questi momenti, sia pure nella loro semplicità, o forse proprio per questo, diventano occasione per stare insieme nell’amicizia più autentica e sincera”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette