21/09/2020

POLESELLA

Polesella, il paese dei lettori

Nel 2019 sono stati 2437 i prestiti librari, con una crescita del 93,41% rispetto all’anno precedente

RAITO 2

POLESELLA - In molti paesi la biblioteca comunale è il cuore della cultura territoriale. A Polesella, comune che negli ultimi anni ha conquistato il titolo nazionale di “città che legge” i dati dell’ultima annualità riportati dal report provinciale sono molto interessanti. Nel 2019 sono stati 2437 i prestiti librari, con una crescita del 93,41% rispetto all’anno precedente, un anno, in realtà, contraddistinto da alcune problematiche legate all’affidamento del servizio, ma è pur vero che il numero di prestiti rende, quella di Polesella, la tredicesima biblioteca della Provincia per attività. Un dato che il sindaco Leonardo Raito, che detiene anche la delega alla cultura, commenta in modo molto positivo.

“In primis ritengo debba essere ringraziata Marta, la nostra bibliotecaria, per l’importante lavoro svolto, con il coinvolgimento delle scuole e dei giovani e del volontariato, con la promozione di iniziative che coinvolgono anche i miei assessori e che accendono i riflettori sul prezioso servizio svolto dalla Biblioteca comunale”.

 La ricetta del successo va ricercata anche nei continui investimenti:“la Biblioteca è diventata un cuore pulsante anche per la presenza delle associazioni e dei volontari, per gli investimenti che consentono l’implementazione e l’aggiornamento del patrimonio librario, per le iniziative come presentazioni di libri, momenti culturali, conferenze, il bel microfestival inaugurato lo scorso anno e che ha richiamato a Polesella, con autori di qualità, molto pubblico. Guardiamo con soddisfazione a questo risultato cercando di migliorare ancora di più e di ottenere nuovi risultati preziosi. Ringrazio anche i cittadini fruitori della struttura, perché con la vivacità intellettuale accrescono anche il livello culturale della nostra comunità”.   

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette