28/09/2020

ADRIA

Foibe, polemica per la corona di Forza Nuova

Il partito di destra, alla presenza della consigliere Furlanetto, l'ha incastrata in quella del Comune

Foibe, polemica per la corona di Forza Nuova

ADRIA - I militanti di Forza Nuova hanno incastrato la loro corona d’alloro nella parte centrale della corona dell’amministrazione comunale posta davanti alla lapide che ricorda la tragedia delle foibe. La lapide si trova sulla parete est dell’ex istituto magistrale che si affaccia su via Bocchi: lunedì scorso nella ricorrenza del Giorno del ricordo al mattino si è svolta la commemorazione alla presenza del sindaco Omar Barbierato, i rappresentanti delle forze dell’ordine e corpi dello stato, associazioni combattentistiche e d’arma, oltre a diverse scolaresche.

Alla sera la “contro-cerimonia” del partito di estrema destra, alla presenza del consigliere comunale Giorgia Furlanetto. Sulla vicenda interviene il capogruppo dem Sandro Gino Spinello che si dice “scandalizzato per il gesto compiuto ma anche sorpreso per la passività dell’autorità comunale che a distanza di una settimana non ha ancora provveduto a intervenire”. Così ha inviato a Barbierato un’interrogazione per un chiarimento urgente. Ma non finisce qui, perché Spinello vuole che “si chiarisca il più presto possibile come sia potuto accadere una simile negligenza nel controllo cittadino che offende nel profondo la coscienza democratica della stragrande parte dei cittadini adriesi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette