29/03/2020

PORTO TOLLE

Adria e Slowfood per rilanciare la ricostruzione

Cena solidale il 21 febbraio all'ostello Amolara per aiutare i pescatori a ricominciare

Adria e Slowfood per rilanciare la ricostruzione

PORTO TOLLE - Una nuova, bellissima iniziativa, organizzata per aiutare la ricostruzione di Scardovari, dove la mareggiata avvenuta lo scorso novembre ha abbattuto una cinquantina di cavane, ossia i ricoveri delle imbarcazioni e delle attrezzature dei pescatori. Una iniziativa che vede uniti Slowfood e Comune di Adria.

"Vi aspettiamo - spiega l'invito - venerdì 21 febbraio alle ore 20 alla cena di sensibilizzazione e di beneficenza organizzata da SlowFood Rovigo in collaborazione con il Comune di Adria a sostegno dei danni a seguito dell’eccezionale maltempo nella Sacca di Scardovari dello scorso novembre. 

Prenotazione obbligatoria chiamando i referenti: Sara 3475299797, Federico 3497450345 e Paolo 3335943239. Costo della cena 25,00 € con menù tipico polesano presso Alloggio Ristorante "Ostello Amolara", per chi lo desidera con l'aggiunta di 2€ potrà partecipare al Cervellone edizione speciale "cibo e territorio". I fondi raccolti saranno devoluti sul conto corrente del Comune di Porto Tolle e del Consorzio Cooperative Pescatori del Polesine  Scardovari.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Clamoroso: scoperta una pizzeria aperta. Arriva la denuncia
CORONAVIRUS IN POLESINE

Pizzeria aperta nonostante i divieti