25/09/2020

CANARO

Reddito di inclusione attiva, Canaro entra nel progetto della Regione

Non solo sostegno economico ma un vero e proprio aiuto sociale

115081

Il municipio di Canaro

CANARO - Il Comune aderisce al Ria (reddito di inclusione attiva), intervento regionale di cui è capofila Lendinara e include quaranta Comuni della provincia di Rovigo.

Il Ria è finalizzato al reinserimento sociale e lavorativo delle fasce socialmente deboli attraverso la promozione di percorsi di recupero delle capacità residue di inclusione nel mondo del lavoro oppure percorsi ‘socializzanti’. Non solo, tra gli obiettivi vi sono anche il sostegno all'abitare e alla povertà educativa delle fasce socialmente deboli. 

Si tratta, quindi, di un intervento che supera il mero sostegno economico, per una presa in carico più complessa che punta a combattere marginalità sociale, povertà abitativa, bassi livelli di istruzione, vulnerabilità delle persone anziane. Una povertà, quindi, non solo materiale ma anche spesso relazionale che rischia di porre certe fasce ai margini.

Il Ria intende, attraverso i servizi sociali e una serie di soggetti coinvolti (terzo settore, centri per l’impiego, servizi specialistici), prevenire e interrompere il disagio verso le generazioni più giovani puntando anche sulla rete sociale. Si tratta di politiche di
accompagnamento, sostegno, formazione e recupero delle capacità della persona affinchè, socialmente e lavorativamente, sia reinserita e riacquisti la propria dignità. Il singolo e il nucleo familiare, dove possono essere anche presenti minori, sono messi al centro di un  approccio ‘multidimensionale’ che cerchi di prevenire la marginalizzazione sociale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette