16/01/2021

ADRIA

"A breve la nuova rampa sarà aperta"

L'amministrazione Barbierto risponde alle accuse del consigliere Baruffaldi

"A breve la nuova rampa sarà aperta"

ADRIA - "Stupisce che il consigliere di minoranza della Lega faccia delle dichiarazioni alla stampa, solo per avere visibilità mediatica in vista delle prossime elezioni regionali e non certo per il bene comune della nostra comunità". Esordisce il sindaco della città etrusca Omar Barbierato nei confronti del consigliere Paolo Baruffaldi sulla questione della rampa di raccordo tra la Piovese(SR516) e la località Campelli/Passetto", così l'amministrazione Barbierato risponde alle accuse del consigliere leghista sui ritardi nell'apertura del raccordo.

"La connessione viaria alternativa al ponte sullo scolo Bresega è stata avviata con l’insediamento a Palazzo Tassoni dall’amministrazione civica, in base  alla perizia eseguita dai tecnici comunali  che confermava le criticità strutturali del ponte, segnalate dai cittadini relativamente al manufatto  che conduce al piccolo borgo rurale, situato lungo la strada a fondo chiuso di via Passetto. Una via di collegamento tra la SR516 (Adria- Cavarzere) e via Campelli, dove la circolazione  a senso unico alternato, è stata limitata ai soli residenti, proprio per le criticità dell’infrastrutura".

"La nuova opera stradale,  delimitata da guardrail per la messa in sicurezza della viabilità, vista la presenza di scarpate, sarà aperta dopo l’installazione di un punto luce sullo svincolo e realizzata la segnaletica orizzontale. Per questi motivi pensiamo di aprire la nuova rampa di collegamento al traffico veicolare in tempi brevi - dichiara l’assessore ai lavori pubblici Marco Terrentin - Notevole il pressappochismo dimostrato dal consigliere di opposizione quando afferma che i lavori sono iniziati più di un anno fa, anziché sette mesi fa, come testimoniano gli articoli di giornale - commenta il sindaco  Barbierato – Come fa sorridere la dimenticanza dell’esponente leghista nel dire che le segnalazioni dei cittadini sullo stato del ponte Passetto e relativa viabilità, siano rimaste inascoltate dal 2012 fino al 2018, periodo nel corso del quale la Lega faceva parte della maggioranza del consiglio comunale adriese”- afferma il consigliere con delega alla viabilità Enrico Bonato. "Tanta superficialità da parte del consigliere, fa capire quanto la Lega punti a calcare le pagine di cronaca locale indipendentemente dai bisogni e dalle necessità della comunità adriese".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Sono 14 i polesani morti con il covid nelle ultime 48 ore
CORONAVIRUS IN POLESINE

Covid, 14 polesani morti in 48 ore