05/06/2020

ARIANO NEL POLESINE

Villa Pavanini di nuovo in fiamme

Per fortuna i vigili del fuoco sono intervenuti con la consueta celerità e grande efficienza

Si riaccendono le fiamme nella villa devastata dal fuoco

ARIANO NEL POLESINE - Dopo il devastante incendio dello scorso 15 gennaio, che ha divorato e provocato gravissimi danni a Villa Pavanini (LEGGI QUI), nella mattinata di martedì 22 gennaio le fiamme sono tornate ad attaccare la storica dimora. Un principio di incendio che dovrebbe essere dovuto, secondo i primi riscontri, a motivi accidentali, forse a un focolaio non del tutto sopito. Per fortuna, come riporta il Gazzettino, i vigili del fuoco sono intervenuti con la consueta celerità e con la grande efficienza che li contraddistingue, in modo da scongiurare la possibilità che il focolaio peggiorasse.

Al momento, nessuna novità sulle indagini coordinate dalla Procura e affidate ai carabinieri sul primo rogo, che si ritiene doloso. La villa, infatti, oggetto di lavori di sistemazione, non aveva impianti o utenze attive, dalle quali un cortocircuito o un altro guasto potesse fare partire scintille o surriscaldamenti. Alcune testimonianze, inoltre, parlano della presenza di due persone dentro la villa, poco prima che le fiamme divampassero. In paese si parla di alcuni ragazzini che avrebbero potuto provocare la catastrofe, ma non vi sono certezze in questo senso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette