22/10/2020

LUSIA

"Cimitero sommerso ogni volta che piove, non è possibile!"

Alla segnalazioni delle Lega, però, il sindaco risponde subito: "È stato un caso fuori dall'ordinario, me ne occuperò subito"

La Lega: “Il cimitero si allaga a ogni pioggia”

Tombe sommerse al cimitero di Lusia

LUSIA - Il cimitero di Cavazzana non può allagarsi ogni volta che piove. Sono perplessi i componenti del gruppo consiliare “Lega Nord – Liga Veneta – Lega Salvini Premier” di Lusia, che hanno chiesto precisazioni al sindaco Luca Prando, dopo essersi attivati a seguito di segnalazioni ricevute dalla cittadinanza. Nei giorni di pioggia, come hanno potuto verificare andando sul luogo e come confermano nella lettera protocollata, “l’acqua ristagna e non viene drenata provocando una grande e uniforme pozza d’acqua che sommerge il terreno e le tombe”. Proseguono poi con una constatazione: “Questo crea notevole disagio nella popolazione i cui cari sono tumulati a terra, in quanto risulta gravoso e sgradevole recarsi presso le suddette tombe, oltre che una situazione inaccettabile per il decoro di un luogo santo”. E’ con queste parole che i cittadini di Lusia chiedono spiegazioni all’amministrazione: gli stessi amministratori o la ditta incaricata di manutentare il cimitero erano forse a conoscenza di questa criticità? In caso, perché non ci si è attivati tempestivamente per risolvere il problema ed eventualmente, se ne fosse venuta a conoscenza solo ora, quali sono le misure che intende mettere in atto per risolvere la situazione e con quali tempistiche?

“La vicenda e la foto a cui il gruppo consiliare fa riferimento – ha precisato il sindaco Luca Prando – in realtà non è recente, come ha osservato anche un cittadino sui social. Il disagio messo in luce si è effettivamente registrato ma non come quotidianità. Purtroppo è stato l'esito della bomba d'acqua di qualche mese fa, un evento non prevedibile dal punto di vista della quantità di acqua”. Una situazione, quindi, difficile da gestire in quanto emergenza, ma che non si era più riproposta. “Il fatto che però non sia la normalità non vuol dire che non possa ripetersi – ha sottolineato il primo cittadino – Sarà mia cura mettermi in comunicazione con la ditta che gestisce il cimitero e verificare con loro il da farsi".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette