24/09/2020

TRECENTA

"Tutti assieme per creare sviluppo con la Zes"

Il consigliere comunale Gilberto Bianchini sprona tutto l'Altopolesine

"Tutti assieme per creare sviluppo con la Zes"

TRECENTA - “La Zes – Zls grazie alla tenacia di Confindustria, dei sindaci polesani, dei parlamentari, sottosegretari e ministri veneti è oggi realtà”. Lo dice Gilberto Bianchini, capogruppo dell’opposizione in consigli comunale a Trecenta, che, ora, invita a non perdere tempo e a sfruttare questa importante opportunità.

“I due rami - prosegue Bianchini - del Parlamento infatti hanno approvato la Zes con il voto di fiducia alla manovra di Bilancio che conteneva anche il maxi emendamento del Governo con la previsione della Zona”.

“A questo punto ha ragione il sindaco di Trecenta che per questo risultato si è sempre mosso istituzionalmente in rappresentanza della Provincia, a chiedere alla Regione Veneto di prevedere una serie di interventi strutturali per accompagnare lo sviluppo della Zes-Zls”.

“Occorre in effetti - prosegue Bianchini - riprendere in mano alcuni progetti messi da parte alcuni anni fa riguardanti la viabilità, in particolare la costruzione di una bretella stradale che colleghi la Traspolesana, all’ospedale San Luca e all’Eridania per snellire i collegamenti fra direttrici interregionali”.

Inoltre, secondo l’analisi di Bianchini, per evitare contraccolpi negativi fra territori e Comuni contigui occorre soprattutto un piano di sviluppo omogeneo e concordato fra le 16 amministrazioni comunali che fanno parte della Zes-Zls con il contributo non formale di Confindustria Venezia-Rovigo e della Regione Veneto, coinvolgendo anche la Provincia di Rovigo e il Comune Capoluogo”.

“In questo contesto l’amministrazione comunale di Trecenta non può stare ferma ad attendere non si sa quali eventi, ma deve avviare da subito una ricognizione e una mappatura pubblico privata delle aree e degli immobili idonei a possibili insediamenti industriali e non solo”.

“Nei prossimi mesi - chiude Bianchini - bisogna anche promuovere incontri pubblici per divulgare nei particolari che, grazie alla Zes_Zls, le aziende che decideranno di insediarsi nelle aree e negli immobili indicati potranno godere di crediti d’imposta, semplificazioni burocratiche, agevolazioni fiscali, esenzioni sui contributi previdenziali ed assistenziali dei lavoratori”.

“Vista questa opportunità di sviluppo - è l’appello di Bianchini - invitiamo tutti i comuni coinvolti, la nostra Trecenta in primis, a muoversi in sintonia tra loro”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette