20/06/2021

DELTA

Epifania tra brusavecia e bombasin

Loreo, Tolle, Scardovari, Donzella e Ariano nel Polesine: le befane invadono il Delta

DELTA - Il Delta ha salutato la festa della Befana con tante iniziative nei vari paesi. A Porto Tolle, nelle frazioni di Donzella, Tolle e Scardovari, le Befane hanno animato le varie piazze, nelle quali erano presenti le bancherelle con le calze che hanno colorato questi due giorni. In particolare, a Donzella, sin dal mattino le “vecie” hanno bussato alla porta delle abitazioni per dare animo alla tradizione. Nel pomeriggio il trenino, messo a disposizione per l’occasione, ha donato un giro panoramico a grandi e piccini. Poi il classico “Brusavecia” e infine l’estrazione della tombola. Ad Ariano nel Polesine ragazzi e ragazze travestiti da befane hanno animato il paese.

A Loreo, come ogni anno, la festa è stata organizzata in grande grazie alla Pro loco, all’amministrazione comunale, e alle varie associazioni che si sono unite per portare avanti la tradizione. Sotto i portici sono state allestite tante bancherelle con prodotti tipici. Poi assaggi di panettoni, salame e la bancherella dell’associazione American Dream Loreo che ha provveduto a portare calze, dolciumi, panini e bevande il cui ricavato va all’associazione La Rosa di Corbola e alla Casa di mamma Gina di Rovigo. Particolare lungo il centro, oltre alle varie Befane, anche la figura del Bombasin figura rappresentata da un animale, spesso con la testa di un toro. E’ una specie di minotauro, è tradizionale delle zone lungo l’Adige come la frazione Tornova di Loreo, poi San Pietro di Cavarzere.

Accompagnato a guinzaglio è stato a pascolare in mezzo alla gente, accompagnato da musica a balletti “sguaiati” e sbarazzini.
La figura del Bombasin è stata prestata dal gruppo “Quii da Tornova” per fare rivivere la vecchia tradizione. Sul canale Naviglio sono stati allestiti il presepe, e la Befana. E proprio la vecchia con la scopa è stata la protagonista con il Brusavecia. Tantissime persone hanno assistito all’evento accompagnato dalla musica. La serata si è conclusa con i fuochi artificiali.
Il sindaco Moreno Gasparini, il presidente della Pro loco Diego Siviero e il comandante della polizia locale Mario Mantovan hanno ringraziato il pubblico di essere stato particolarmente numeroso e hanno dato arrivederci al prossimo anno. E come si dice “L’Epifania ogni festa se la porta via!”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette