01/10/2020

Il lutto

Si è spento Benito Cassetta, polesano nel mondo

Originario di Fasana, emigrò a Torino dove fondo la "Fameja".

Addio a Benito Cassetta, polesano del Piemonte

TORINO - Si è spento all’età di 77 anni, Benito Cassetta. Oggi pomeriggio, martedì 31 dicembre, si sono svolti i funerali a Venaria Reale, cittadina alle porte di Torino dove abitava insieme alla moglie Cecilia Binello.

Era originario di Fasana e nei primi anni Sessanta dovette emigrare come tantissimi altri polesani in cerca di lavoro: lui trovò occupazione come impegnato nell’amministrazione del giornale “La Stampa”. 

In Piemonte conobbe anche Cecilia, impiegata di banca. Insieme si adoperano per diffondere l’associazione Polesani nel mondo fondata da don Valentino Tonin, dando vita a diverse sezioni nell’hinterland torinese: gruppi che prendono il nome di fameje.

Così sono stati tra i promotori della festa che ogni anno di tiene a Chieri, un vero e proprio festival dell’amicizia tra emigrati, alla quale partecipa una rappresentanza dell’amministrazione comunale adriese. Al funerale ha partecipato l’ex sindaco Massimo Barbujani con Giosuè Paggioro, cugino di Benito, con le rispettive consorti. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette