23/09/2020

ADRIA

A teatro per prendersi sul serio ma con leggerezza

Entusiasmo per la pièce “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi” in scena al teatro della città etrusca

A teatro per prendersi sul serio ma con leggerezza

Gli attori e il sindaco sul palco

ADRIA - “Il teatro è magia, è quel momento in cui si condividono insieme dei pensieri, è quel posto dove si può indagare se stessi, entrando nella storia che ci viene raccontata e “uomini sull’orlo di una crisi di nervi” con i suoi 25 anni di repliche ne è una dimostrazione”. Con queste parole il sindaco Omar Barbierato ha commentato la serata dello spettacolo teatrale di giovedì sera intitolata “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi”. Un piccolo capolavoro della commedia all’italiana contemporanea riadattata
nel corso degli anni e aggiornata al passo con i tempi, considerato che, nel momento in cui è stata scritta  non esistevano cellulari e tantomeno internet.

Un adattamento ben riuscito che richiama il sapore e il gusto con cui gli autori l’avevano scritta. Il segreto di tanti anni di successo probabilmente  è il raccontare delle umane fragilità che non hanno tempo perché sono universali, e nel contempo un modo per trattare ironicamente le debolezze degli uomini e delle donne,per fare tante risate. Nel corso dello spettacolo non sono mancati i momenti di interazione tra gli attori e il pubblico seduto in platea, ricompensato poi alla fine con un omaggio e un arrivederci ai prossimi appuntamenti della rassegna teatrale adriese e un messaggio finale da parte  dell’attore protagonista Federico Perrotta agli spettatori ”una città vive di persone e se stasera vi siete divertiti diventate amplificatori del divertimento, passando parola”

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette